Questo articolo è stato letto 0 volte

Molise: un Piano per la Casa e la Scuola Sicura

molise-un-piano-per-la-casa-e-la-scuola-sicura.jpg

Attivare un virtuoso processo che porti da un lato i cittadini, con procedure semplificate e veloci, ad ampliare, riqualificare, mettere in sicurezza la propria casa e dall’altro a provocare uno shock benefico all’economia regionale con l’attivazione di vari interventi nel campo edilizio” [..].
Lo ha detto il Presidente della Regione Michele Iorio intervenendo in mattinata ad un convegno organizzato dall’UNITEL sulla nuova legge regionale sul Piano Casa.

“Il nostro provvedimento –ha aggiunto- giunge tra gli ultimi rispetto al resto delle regioni italiane. Esso però si peculiarizza proprio per questo.

Abbiamo, infatti, potuto fare esperienza di tutte le normative varate dalle altre realtà regionale, ne abbiamo potuto vedere gli effetti benefici al loro avvio e ne abbiamo potuto registrare le criticità nella loro applicazione pratica.

Siamo così arrivati ad un testo adeguato alle nostre caratteristiche demografiche e territoriali. Un testo snello e condiviso che si segnala per la sua capacità operativa. Un testo che da un lato, esalta la libertà dei cittadini di rammodernare la propria casa e di renderla il più possibile rispondente alle più moderne tecniche antisismiche e di risparmio energetico, e che, dall’altro, permette di proteggere il territorio salvaguardando le aree di valore storico e paesaggistico. Questo con l’intervento dei Comuni chiamati a programmare direttamente il proprio territorio.

Ma quello che abbiamo di fronte è anche uno strumento per attuare il nostro Piano Scuola Sicura. L’articolato prevede, dinfatti, la possibilità di ricorrere a procedure di project financing per costruire nuove strutture per ospitare istituti scolastici.

Un altro obiettivo è stato quello di esaltare il potere delle Amministrazioni locali di dare concessioni o progettare il proprio sviluppo urbanistico traendone benefici concreti in termini di opere pubbliche da asservire agli interessi diretti dei loro cittadini”.

Fonte: www.regione.molise.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>