Questo articolo è stato letto 396 volte

Occupazione suolo pubblico: la connessione col permesso di costruire

occupazione-suolo-pubblico-la-connessione-col-permesso-di-costruire.jpg

Il provvedimento di concessione di occupazione di suolo pubblico può possedere anche valore di permesso di costruire per l’installazione di un chiosco? Una domanda che assume rilievo in una serie di situazioni che possono concretizzarsi nella pratica.

In primo luogo va detto che il provvedimento relativo alla concessione di occupazione di suolo pubblico non può valere anche come permesso di costruire per l’installazione di un chiosco, trattandosi di materie sottoposte a disciplina diversa, rimesse ad uffici distinti e rispondenti a diverse finalità. Il rilascio della concessione di suolo pubblico infatti non possiede alcuna valenza autorizzativa sul piano edilizio: di fatto non esime dal conseguimento del titolo abilitante all’edificazione. Ad affermarlo recentemente è il TAR Lazio, sez. II ter Roma, tramite la sentenza n. 4403 del 20 marzo 2015.

In ulteriore istanza è necessario evidenziare che l’interconnessione tra le autorizzazioni (concernenti l’esercizio del commercio, l’occupazione del suolo pubblico e l’intervento edilizio per l’installazione del chiosco) non viene meno per il solo fatto che i titoli autorizzatori siano autonomi. Deve di conseguenza ritenersi che il venir meno di uno di tali titoli rende privo di funzione e, quindi, di efficacia anche l’altro. Non esiste, dunque una priorità o prevalenza dell’autorizzazione all’occupazione del suolo pubblico rispetto alle altre autorizzazioni, ma una relazione di collegamento funzionale.

È quindi pacifico che la mancanza di titolo edilizio costituisce motivazione sufficiente a dar conto della disposta decadenza dell’autorizzazione all’occupazione di suolo pubblico.

Per approfondire il tema con tutti i riferimenti giurisprudenziali suggeriamo di consultare l’articolo di dottrina della nostra esperta autrice Antonella Mafrica intitolato Quesiti risolti in materia di beni demaniali e patrimoniali del Comune (Parte V).

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>