Questo articolo è stato letto 0 volte

Pagamenti alle imprese: proposta dell’Ance

pagamenti-alle-imprese-proposta-dellance.gif

"E` estremamente positiva la modifica al Patto di stabilita` interno degli Enti Locali per gli investimenti effettuati dagli Enti virtuosi prevista nel disegno di legge Finanziaria. Ma questa norma fondamentale, che consente agli enti locali, per il 2008, di procedere ai pagamenti dovuti alle imprese in deroga al patto, sara` completamente inefficace se non verra` stralciata dalla Finanziaria e trasferita in un immediato decreto legge".

Con queste parole il presidente dell`Ance Paolo Buzzetti commenta l`inserimento, all`art.2 del ddl Finanziaria 2009, della norma che esclude dalle sanzioni gli Enti locali che non hanno rispettato il Patto di stabilita` interno nel 2008 per pagamenti relativi alle spese per investimenti ed effettuati nei limiti delle disponibilita` di cassa.

"Si tratta da parte del governo di una apertura importante ai problemi delle imprese del settore – ha detto il presidente dell`Ance – specie in questo momento di fortissime tensioni e difficolta` dell`economia. Tuttavia non otterra` l`obiettivo che si propone, e cioe` consentire agli Enti locali di pagare alle imprese quanto loro dovuto per le opere pubbliche realizzate, se per la sua operativita` si dovra` aspettare l`entrata in vigore della Finanziaria, il che non accadra` prima del 1° gennaio 2009".

"E` urgente invece – ha continuato Buzzetti – rendere questa norma immediatamente operativa tramite un decreto legge, se non si vuole che resti lettera morta. Cosa a maggior ragione fattibile considerando che il ddl e` gia` stato approvato da un ramo del Parlamento".

"Non si puo` infatti aspettare ancora – ha concluso – in una situazione in cui aumentano di giorno in giorno le imprese che, a fronte di contratti regolarmente sottoscritti, rischiano la chiusura per via dei mancati pagamenti della pubblica amministrazione".

Fonte: www.ance.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico