Questo articolo è stato letto 0 volte

Partenariato pubblico-privato, mercato in ripresa

partenariato-pubblico-privato-mercato-in-ripresa.gif

Ripresa a settembre per il mercato potenziale del partenariato pubblico-privato, con 132 iniziative per un volume d`affari di 809 milioni.  Una crescita che viene registrata sia per numero che in valore e rispetto allo scorso mese di Agosto e anche ad un anno fa.

E’ quanto emerge dall`Osservatorio nazionale sul Project Financing promosso dall`unita` tecnica Finanza di progetto del Cipe-presidenza del consiglio dei ministri, ministero dell`economia e delle finanze, Unioncamere e Camera di commercio di Roma, e realizzato e gestito da AeT – Ambiente e Territorio, Azienda speciale della Cciaa di Roma in collaborazione con Cresme.

In un mese si e` registrato un incremento di 4 iniziative (+3,1%) e un maggiore importo di 234 milioni (+41%); rispetto ad un anno fa il numero risulta accresciuto del 47% (42 iniziative in piu`) e l`importo quasi quintuplicato (644 milioni in piu` con un +391%).

Il trend di crescita generalizzata e` stato determinato in gran parte dall`espansione delle selezioni di proposte, che hanno visto una netta ripresa di iniziative per effetto della ridefinizione del nuovo quadro legislativo di riferimento.

Alla ripresa hanno contribuito anche gli investimenti per le grandi opere di importo superiore a 50 milioni di euro. A settembre, si sono registrati infatti quattro interventi per un investimento globale di 396 milioni, tipologia del tutto assente un anno fa e rappresentata da due iniziative per meno di 150 milioni ad agosto 2008.

Da segnalare anche le concessioni di costruzione e gestione su proposta della stazione appaltante che sono cresciute del 73% rispetto allo stesso periodo del 2007 (11 gare in piu`)  con un investimento quasi quadruplicato (205 milioni in piu`).

Complessivamente nei primi nove mesi del 2008 sono state avviate 1.194 iniziative per un volume d`affari di 8,6 miliardi. In termini di dinamica, il risultato di settembre ha contribuito a superare il numero totalizzato nei primi nove mesi del 2007 (+4%), ma non l`investimento (-38%).

Facendo riferimento alla cifra d`affari delle sole gare di partneriato pubblico-privato, al netto degli avvisi di selezione di proposte, il relativo peso sul mercato complessivo delle gare per opere pubbliche registrato dall`Osservatorio Cresme-Edilbox si e` attestato a quota 25% (6 miliardi su 24 totali), pari a 3,2 punti percentuali in piu` rispetto a Gennaio-Settembre 2007 (21,4%).

Nel mese scorso hanno ripreso vigore anche l`attivita` dei comuni, con 116 iniziative per 699 milioni di valore, che rappresentano oltre l`85% del mercato potenziale del ppp per numero e importo.
Il maggior numero di opportunita` spetta alle amministrazioni del Sud con 62 iniziative pari al 47% del mercato potenziale nazionale, mentre al Nord Est spetta il primato economico con 286 milioni (35% del totale).

La domanda si è orientata su opere di piccolo importo: circa il 41% delle iniziative del mese fanno riferimento a progetti di importo inferiore a 1 milione di euro, una quota sensibilmente ridimensionata rispetto ad un anno fa (52%).

Rispetto a un anno fa emerge anche un significativo incremento delle opere di importo superiore a 5 milioni: 28 iniziative per oltre 700 milioni di importo contro 9 iniziative per 121 milioni di un anno prima. Le tipologie piu` significative: reti, impianti sportivi, arredo urbano-verde pubblico e commercio-artigianato. 

Fonti: www.ance.it e Italia Oggi
 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico