Questo articolo è stato letto 41 volte

Permesso di costruire, 100 giorni per il rilascio

permesso-di-costruire-100-giorni-per-il-rilascio.jpg

Cento giorni, questo il tempo medio impiegato da un Comune per il rilascio di un permesso di costruire, circa 17 giorni in più rispetto alla media del 2010. A scattare la fotografia dei tempi della burocrazia ci ha pensato l’Osservatorio permanente sulla pubblica amministrazione locale (Oppal) del Politecnico di Milano, che ha presentato in questi giorni i dati aggiornati.

L’Osservatorio ha analizzato un campione di 110 pubbliche amministrazioni locali capoluogo di provincia, individuando in Aosta e Como i Comuni più virtuosi, con 30 giorni come tempo per il rilascio del titolo edilizio. In fondo alla classifica  troviamo Isernia con 300 giorni e Lucca con 390 giorni. Nel 2011, rispetto al 2010, i tempi sono aumentati al Sud e al Centro Italia, mentre al Nord sono rimasti sostanzialmente immutati.

Tra le ragioni del ritardo la principale è la mancanza di personale tecnico: sono 8 in media gli addetti alle pratiche edilizie per ogni Comune, e ogni addetto si è occupato nel 2011 di circa 34 pratiche, 6 in meno rispetto al 2010.

A distanza di 11 anni dalla sua introduzione con il d.p.R. 380/2011, lo Sportello Unico dell’Edilizia non è presente nel 23% degli enti locali intervistati. 

Sui procedimenti per il settore urbanistico il rapporto dell’Oppal rivela un aumento dei tempi, da 13 a 14 giorni, per rilasciare il certificato di destinazione urbanistica, con punte massime a Milano (75 gg), Grosseto (30), Torino (30) e Verona (30) e pratiche virtuose da parte dei COmuni di Pavia (1 giorno), Lucca (4 gg), Aosta (4 gg).

Da segnalare anche il rallentamento delle tempistiche per approvare uno strumento urbanistico, 9 mesi è la media del 2011, mentre cala il tempo per approvazione le varianti di strumenti urbanistici, poco meno di 10 mesi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>