Questo articolo è stato letto 69 volte

Permesso di costruire, quando è gratuito?

permesso-di-costruire-quando-gratuito.jpg

 Un soggetto economico privato ottiene il permesso di costruire per la realizzazione di una residenza sanitaria assistenziale su area pubblica ceduta dal Comune, con l’impegno a riservare una quota minoritaria di posti ad utenti inviati dal Comune a tariffa convenzionata e a sistemare la viabilità di accesso.

Chiede, ai sensi dell’art. 17 del Testo Unico dell’Edilizia (DPR n. 380/2001) l’esonero dal pagamento degli oneri in quanto la RSA è una struttura di interesse generale.

Il Comune respinge la richiesta in quanto non presenti gli elementi previsti dalla legge per la gratuità del titolo edilizio.

Chi ha ragione? 

Trovate la soluzione di questo nuovo caso nella puntata appena pubblicata in home page, della rubrica “Chi ha ragione?” 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>