Maggioli Editore
LOGIN ricorda Password dimenticata

News | Edilizia

Img

18/02/2016

Regolamento edilizio unico: arrivano le definizioni standard

Si è giunti ad un accordo sulle definizioni standardizzate destinate a sostituire quelle finora in vigore negli oltre 8mila comuni italiani

Momento importante per l’importante tema relativo al Regolamento edilizio unico: al tavolo di lavoro collocato presso il Mit (con Regioni, Comuni e Funzione pubblica) si è infatti giunti ad un accordo sulle definizioni standardizzate destinate a sostituire quelle “personalizzate” in vigore negli oltre 8mila comuni italiani. A lavorare intensamente per chiudere la questione è stato il titolare delle Infrastrutture, Graziano Delrio, che a maggio scorso ha preso in carico questo dossier.

Il Regolamento edilizio unico avrà 42 definizioni standardizzate, identiche e immodificabili in ogni comune d’Italia. Le definizioni sono il cuore del regolamento edilizio. È stata proprio la "lotta" su quali definizioni di "superficie" accogliere nel testo ha tenere bloccato a lungo il tavolo presso le Infrastrutture.

Leggi anche l'articolo Regolamento edilizio unico: la sua adozione sarà un momento decisivo.

Il testo proposto dai tecnici del Mit la scorsa settimana ha consentito di superare le ultime resistenze di alcuni enti locali. Ora la strada del Regolamento edilizio unico, elemento-chiave all’interno dell’agenda del governo sulle semplificazioni in materia edilizia, è tutta in discesa. Dopo l'ok finale, preceduto dal passaggio in conferenza unificata, toccherà alla Regioni recepirlo, entro sei mesi. Poi la palla passerà alle amministrazioni comunali.

Condividi su Linkedin

Questo articolo è stato letto 2105 volte, tag: regolamento edilizio unico, semplificazioni in edilizia


Ti potrebbe interessare :


Indietro


Previous Next
Previous Next