Maggioli Editore
LOGIN ricorda Password dimenticata

News | Edilizia

Img

23/02/2016

Modello unico Super DIA in edilizia: le Regioni che si sono adeguate

Tra le Regioni che si sono adeguate nel percorso di semplificazione degli adempimenti burocratici in edilizia anche Lombardia, Liguria e Veneto

Sono passati più di 6 mesi dall’adozione del modello unico per la Super DIA (ovverosia la DIA alternativa al permesso di costruire): la Conferenza delle Regioni e delle Province autonoma aveva infatti approvato nello scorso luglio (16 luglio) il modulo unificato valido sull’intero territorio nazionale in accordo con il programma di alleggerimento degli oneri burocratici previsti dal Decreto Sblocca Italia.

Seguendo il tracciato disciplinare delle norme nazionali, la Super DIA può essere usata per interventi di ristrutturazione edilizia che portino ad un organismo edilizio in tutto o in parte diverso, interventi di nuova costruzione o di ristrutturazione urbanistica disciplinati da piani attuativi e accordi negoziali aventi valore di piano attuativo con precise disposizioni planovolumetriche, tipologiche, formali e costruttive ed interventi di nuova costruzione in diretta esecuzione di strumenti urbanistici generali. All’interno del modello devono essere inseriti tutti i dati che consentono la localizzazione dell’intervento e il calcolo del contributo di costruzione. I lavori possono iniziare trenta giorni dopo la presentazione della Super DIA allo Sportello unico per l’edilizia o allo Sportello delle attività produttive.

Ma quali sono le Regioni che fino ad ora hanno adeguato la modulistica interna a tale cambiamento? È presto detto: Abruzzo, Basilicata, Liguria, Lombardia, Puglia e Veneto. Andiamo ad analizzare quale percorso di adeguamento hanno fatto 3 di queste regioni.

Lombardia: è stata approvata la modulistica unificata della DIA alternativa al permesso di costruire, con Deliberazione della Giunta Regionale il 17 dicembre 2015. Provvederà a breve a pubblicare sul portale regionale la modulistica, unitamente alle prime indicazioni operative di attuazione.

Liguria: con deliberazione della Giunta 1121/2015 si è provveduto ad adeguare alla propria legislazione le parti variabili del modulo unificato nazionale per la presentazione della denuncia di inizio attività (DIA).

Veneto: con deliberazione di Giunta regionale 1583/2015 ha approvato la modulistica unificata per la presentazione della denuncia di inizio attività (DIA) alternativa al permesso di costruire. Scarica la modulistica unificata.

Condividi su Linkedin

Questo articolo è stato letto 1470 volte, tag: permesso di costruire, semplificazioni in edilizia, super dia


Ti potrebbe interessare :


Indietro


Previous Next
Previous Next