Questo articolo è stato letto 0 volte

Piano Casa Molise: si punta al rilancio del settore edile, e non solo

piano-casa-molise-si-punta-al-rilancio-del-settore-edile-e-non-solo.jpg

Giungono rilevanti modifiche al Piano Casa della Regione Molise (legge regionale 30/2009): al centro dell’attenzione vengono posti il recupero del patrimonio edilizio esistente ed il rilancio del settore edile. Queste le basi della proposta di legge elaborata dalla Commissione Assetto del territorio della Regione.

Saranno previste agevolazioni per i proprietari di case in aree a rischio frana: questi ultimi potranno delocalizzare i propri immobili demolendoli e ricostruendoli in zone più sicure. Inoltre, i bonus volumetrici riguarderanno anche gli immobili oggetto di miglioramento della prestazione energetica e di interventi per la sicurezza antisismica.

Il presidente della Commissione, Salvatore Ciocca, ha illustrato gli obiettivi sottesi alla elaborazione della norma: salvaguardare il patrimonio esistente, cercando di evitare le nuove urbanizzazioni.

Le modifiche sono state accolte con favore dall’Associazione dei costruttori edili del Molise (si concretizzerebbero evidenti possibilità per il rilancio del settore): ora, per diventare operative, le nuove misure dovranno attraversare il vaglio dell’approvazione da parte del Consiglio Regionale molisano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>