Questo articolo è stato letto 1 volte

Piano casa: “tutte le Regioni hanno emanato una legge”

piano-casatutte-le-regioni-hanno-emanato-una-legge.jpg

La strada della concertazione istituzionale è necessaria e consigliabile quando si voglia davvero dare una scossa alla economia del nostro Paese e realizzare interventi che diano risposte concrete alle emergenze poste dalla crisi economica; diventa poi obbligata quando si pensa di agire in settori, come l’edilizia residenziale pubblica, in cui è evidente e costituzionalmente riconosciuta la competenza legislativa delle Regioni”, lo ha dichiarato il Presidente della Conferenza delle Regioni, Vasco Errani, commentando quanto reso noto oggi dal Consiglio dei Ministri e quanto dichiarato da Esponenti di Governo.

“Oggi in Conferenza delle Regioni abbiamo solo appreso quanto riportato dagli organi di informazione, ma è chiaro che leggeremo con attenzione e valuteremo i provvedimenti che saranno licenziati e su cui daremo il nostro giudizio nella sede istituzionale della Conferenza Stato-Regioni.

Per il momento – ha proseguito Errani – dobbiamo registrare che non c’è stato alcun coinvolgimento. Aspettiamo di capire che forma avranno e quali saranno i provvedimenti per il Piano Casa e sottolineiamo che non c’è stata alcuna Intesa sulla riforma degli incentivi alle imprese. Aspettiamo comunque di ricevere ufficialmente i testi.

Va detto però che non corrispondono al vero le dichiarazioni che imputano alle Regioni il fatto di aver frenato il Piano Casa. Infatti tutte le Regioni hanno emanato una legge regionale applicando puntualmente quanto disposto dall’Accordo Governo-Regioni del 31 marzo 2009.

E’ evidente che quando si ragiona su questa materia occorre considerare la necessità della tutela paesaggistica, dei Centri storici, dei beni culturali e ambientali che sono una grande risorsa, anche economica, del Paese e occorre tenere conto della programmazione regionale in materia di urbanistica.

Non appena la Presidenza del Consiglio – ha concluso Errani – renderà pubblici i testi, è mia intenzione iscrivere tali argomenti all’ordine del giorno della Conferenza delle Regioni”.

Fonte: Regioni.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>