Questo articolo è stato letto 0 volte

Piemonte: contratto di fiume dell’Agogna

piemonte-contratto-di-fiume-dellagogna.gif

Il 14 maggio a Novara è stato firmato dall’assessore all’Ambiente e alle Risorse Idriche Nicola de Ruggiero il protocollo d’intesa per il Contratto di Fiume del torrente Agogna, il sistema di regole, previsto dal Piano regionale di Tutela delle Acque, che garantisce la sostenibilità ambientale e l’uso della risorsa acqua per i diversi utilizzi.

“Alla base del documento – ha detto l’assessore – c’è la volontà della Regione di dare un maggior valore alla concertazione e alla programmazione locale, promuovendo una visione comune con i soggetti portatori di interessi economici, sociali e culturali e puntando ad un loro più diretto coinvolgimento”.

Gli obiettivi del Contratto di Fiume sono legati al miglioramento ambientale del torrente Agogna in forma negoziata con gli obiettivi di sicurezza idraulica, usi della risorsa e fruizione ambientale e sono condivisi dalle parti come prioritari e strategici per lo sviluppo durevole del territorio.

“Ogni anno puntualmente – ha aggiunto de Ruggiero – ci ritroviamo a constatare quali siano le carenze di acqua e come si degrada la sua qualità a causa del cambio climatico che favorisce la siccità e di un utilizzo non sempre consono. Il contratto di fiume ci mette nelle condizioni di evitare l’emergenza e le soluzioni che servono solo come tampone”.

 

Fonte: www.regione.piemonte.it

 

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico