Questo articolo è stato letto 0 volte

Piemonte: edilizia sanitaria

piemonte-edilizia-sanitaria.gif

La Regione ha varato un nuovo programma di interventi di edilizia sanitaria, che, accanto all’acquisto di nuove attrezzature, comprende un lunga serie di lavori di ristrutturazione, adeguamento e nuova costruzione pronti a partire entro il 2008.

L’impegno previsto, per quest’anno, è di circa 99 milioni di euro, per il 2009 di 50 milioni e per il 2010 di 49 milioni. I finanziamenti vanno ad aggiungersi ai 260 milioni già resi disponibili con l’accordo di programma firmato con il ministero della Salute lo scorso aprile, cui farà seguito nei prossimi mesi un nuovo accordo per circa 166 milioni.
"Si tratta di un altro importante passo in avanti nella realizzazione del piano di edilizia sanitaria varato nel giugno dello scorso anno – dichiarano gli assessori Eleonora Artesio e Paolo Peveraro – che ha come obiettivo quello di arrivare a un completo rinnovamento strutturale e tecnologico degli ospedali e degli ambulatori di tutto il Piemonte".
 
"L’elenco delle opere da finanziare – puntualizzano i due assessori – è stato compilato sulla base dei colloqui avuti con tutti i direttori generali e con i loro tecnici, che hanno presentato il fabbisogno di interventi nelle rispettive aziende. Nel predisporlo, si è tenuto dell’urgenza dei lavori, della pronta cantierabilità dei progetti, di quanto già assegnato ad alcune Asl con altri provvedimenti, come nel caso dell’Astigiano, di Biella e di Alba-Bra, dove è in corso la realizzazione dei nuovi ospedali, nonché del fatto che per alcuni edifici è in programma il rifacimento completo".

Fonte: www.regione.piemonte.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico