Questo articolo è stato letto 0 volte

Piemonte: nuovi progetti di edilizia, viabilità

piemonte-nuovi-progetti-di-edilizia-viabilit.jpg

La Giunta regionale, riunitasi il 7 luglio per la trattazione dell’ordine del giorno, ha approvato il Piano 2008 per la prevenzione della violenza contro le donne e per il sostegno alle vittime. Per fare emergere la parte sommersa del fenomeno, insieme alle altre forme di maltrattamenti fisici e psicologici, il piano prevede per quest’anno un Centro regionale contro la violenza alle donne, il sostegno ai progetti presentati dagli enti locali, la riorganizzazione dei consultori familiari, la rilevazione dei casi di abuso e maltrattamento verso i minori, la destinazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica come sede di comunità a fini terapeutici o assistenziali, l’inserimento delle vittime di violenza nella sperimentazione di residenze temporanee per particolari categorie sociali, un corso di formazione interforze per operatori di polizia, azioni di comunicazione e sensibilizzazione, attività formative per gli operatori dei servizi territoriali, piani di educazione al rispetto. Già effettuata l’istituzione del Fondo regionale di solidarietà.

Si è quindi proceduto alla nomina di Alessandro Di Benedetto quale presidente del consiglio di amministrazione dell’Interporto di Torino-SITO Spa, e di Pietro Contu, Vincenzo Macrì e Mario Brescia quali amministratori della società.

Sono stati inoltre approvati:

– su proposta della presidente Mercedes Bresso e dell’assessore Daniele Borioli, il testo dell’accordo di programma tra Regione e Provincia di Alessandria per la redazione dello studio di fattibilità di una nuova galleria in località Colla di Valenza Po a servizio della sp494 Vigevanese;

– su proposta dell’assessore Giovanni Caracciolo, il parere favorevole alla richiesta della società Campi di Vinovo Spa per il rilascio di una nuova autorizzazione per la realizzazione a Nichelino, strada dello Scarrone e del Debouchè, di una sola struttura di vendita con superficie di 7.500 mq al posto delle due precedentemente accordate per la stessa area complessiva;

– su proposta dell’assessore Gianni Oliva, il progetto di recupero di Villa Borbogliosa a Chieri, da destinare a nuova sede dell’International School of Turin, e l’adesione della Regione al Centro internazionale di studi Primo Levi di Torino.

Fonte: www.regione.piemonte.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico