Questo articolo è stato letto 3 volte

Progettazione, novità sulle competenze dei geometri in Sicilia

progettazione-novit-sulle-competenze-dei-geometri-in-sicilia.jpg

Le compentenze professionali in materia di progettazione tornano al centro dell’attenzione dopo la publbicazione della Circolare n. 82824 del 18 settembre scorso da parte dell’Assessorato alle Infrastrutture e trasporti della regione Sicilia.

“Preso atto e considerato che la modestia di una costruzione non è univocamente definibile, e che tale assunto si presta a molteplici interpretazioni – si precisa nella circolare -, si ritiene preliminarmente che, in ragione della sopraccitata abrogazione di legge, non possa essere negata, in generale, ai geometri liberi professionisti la competenza in materia di progettazione e direzione dei lavori di opere in cemento armato, ma che essa debba essere valutata singolarmente, ed in relazione all’opera che deve essere progettata e conseguentemente diretta ed eseguita“.

Secondo l’Assessorato siciliano sarà compito dei dirigenti responsabili degli Uffici di Genio Civile e tecnici, valutare in che termini la costruzione che la committenza intende realizzare ed eseguire possa definirsi modesta, e conseguentemente consentire ai geometri liberi professionisti l’espletamento delle attività di progettazione e direzione dei lavori delle costruzioni che abbiano i suddetti requisiti.

“Al fine di consentire, comunque, una verifica delle opere progettate e dirette da geometri liberi professionisti, potrebbe ravvisarsi l’opportunità di prevedere che il collaudo statico di esclusiva competenza delle categorie professionali degli architetti e degli ingegneri, prescritto dall’articolo 7 della Legge 5 novembre 1971 n. 1086, debba essere effettuato in corso d’opera, secondo le disposizioni dettate dal Capitolo 9 delle Norme Tecniche per le Costruzioni di cui al D.M. 14 gennaio 2008″. 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico