Questo articolo è stato letto 1 volte

Puglia, approvato il nuovo Piano regionale per la gestione dei rifiuti

puglia-approvato-il-nuovo-piano-regionale-per-la-gestione-dei-rifiuti.jpg

Il nuovo Piano regionale di gestione dei rifiuti è stato approvato ieri a maggioranza dalla Commissione Ambiente del Consiglio della Regione Puglia. La visione che innerva il neonato programma pone come caposaldo l’assunto che la termovalorizzazione debba sussistere in via residuale, mentre grande importanza deve essere data ad un massiccio sviluppo di una raccolta differenziata spinta, affinché il rifiuto venga trasformato in risorsa.

Ecco, per sommi capi, i contenuti e gli indirizzi di aggiornamento contenuti nel piano:
programma di prevenzione della produzione dei rifiuti, promuovendo l’adozione preferenziale di nuove tecnologie e pratiche operative mirate alla riduzione della quantità e pericolosità alla fonte;
analisi della gestione dei rifiuti esistente negli ambiti geografici di riferimento;
– individuazione delle best practices per l’attuazione di servizi di raccolta differenziata con specifico riferimento alle modalità di erogazione del servizio e dei relativi costi, redigendo linee guida per garantire gli obiettivi previsti per legge;
– programma per la riduzione dei rifiuti biodegradabili;
pianificazione ed organizzazione, per i flussi di rifiuti non ulteriormente riducibili in quantità e pericolosità, di strutture impiantistiche, in numero e potenzialità adeguati, che adottino tecnologie finalizzate al recupero delle frazioni derivanti dalla raccolta differenziata;
–  definizione degli scenari, basata sul principio di prossimità integrato con aspetti relativi alla generazione ubicazione della sorgente e caratteristiche del rifiuto con minimizzazioni degli impianti ambientali.

Soddisfazione è stata espressa in merito dall’Assessore alla qualità dell’ambiente della Regione Puglia Lorenzo Nicastro in quanto si tratta del risultato di “mesi di discussioni in cui tutti, dal Governo Regionale inclusa la maggioranza che lo sostiene all’opposizione, passando per associazioni, comitati e semplici cittadini, hanno lavorato per il bene della Puglia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>