Questo articolo è stato letto 0 volte

Puglia: edilizia e sicurezza scolastica

puglia-edilizia-e-sicurezza-scolastica.gif

Approvato dalla Giunta Regionale il Piano di attuazione dell’annualità 2009 del Programma Triennale di Edilizia Scolastica 2007/2009, con il quale si concretizza anche l’ultima tranche del Patto per la sicurezza, sottoscritto dalla Regione Puglia e dal Ministero dell’ Istruzione il 20 dicembre 2007 e destinato al completamento delle attività di messa in sicurezza ed adeguamento a norma degli edifici scolastici da parte dei competenti enti locali.

“Si tratta – spiega l’Assessore Lomelo – di un provvedimento di notevole valenza politica che, attuando gli impegni programmatici assunti in sede di programmazione triennale, ci consente un progresso significativo nell’attività di recupero del deficit di sicurezza, che connota ancora il nostro patrimonio edilizio scolastico”

“Riteniamo – afferma Lomelo – il potenziamento qualitativo delle infrastrutture scolastiche un obiettivo prioritario e qualificante delle politiche regionali in materia di istruzione, perché siamo convinti che per assicurare funzionalità ed attrattività alla scuola dell’autonomia non si possa prescindere dalla disponibilità di ambienti formativi idonei, adeguati e sicuri.

Per l’annualità 2009 è da sottolineare, in particolare, l’impegno da parte della Regione, con una propria maggiore compartecipazione alla spesa rispetto allo Stato, a limitare gli effetti negativi e, per alcune realtà locali, fortemente destabilizzanti, della decurtazione del Fondo di competenza statale operata dalla Legge Finanziaria 2009, che ha determinato una sensibile rimodulazione dell’originario riparto delle risorse finanziarie statali tra regioni e province autonome destinate all’attuazione del Patto per la sicurezza, con una differenza negativa, per la Puglia, pari ad € 1.695.702”.

“Siamo consapevoli – conclude – che il fabbisogno insoddisfatto è, sicuramente, di gran lunga più rilevante e riguarda anche ambiti d’intervento diversi dall’adeguamento a norma, per questo, conclude l’Assessore, confidiamo nella concreta disponibilità, in tempi brevi, dalle risorse del Fas da destinare ad una programmazione articolata e di più ampio respiro in materia”. Gli interventi finanziati con il provvedimento varato sono 62, di cui alcuni coinvolgenti più scuole, e riguardano i diversi ambiti provinciali, per un investimento complessivo pari ad € 20.663.256 .

Fonte: www.regione.puglia.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>