Questo articolo è stato letto 0 volte

Puglia: edilizia residenziale e scolastica

puglia-edilizia-residenziale-e-scolastica.gif

Piano casa”: l’assessore Barbanente incontra il partenariato
Si è svolta nei giorni scorsi, coordinata dall’assessore Barbanente,la riunione per discutere i punti chiave della bozza di disegno di legge “Misure straordinarie e urgenti a sostegno dell’attività edilizia e per il miglioramento del patrimonio edilizio esistente”.

Alla riunione hanno partecipato oltre cinquanta rappresentanti di un vasto partenariato socio-economico (dalle organizzazioni datoriali e dei lavoratori, degli inquilini, agli ordini e collegi professionali alle associazioni ambientaliste) che ha condiviso gli orientamenti essenziali dello schema presentato dall’assessore e corretto dalle modifiche condivise.

Entro una settimana saranno risolti i pochi problemi emersi, riguardanti in particolare il rispetto delle altezze massime e le procedure di accatastamento.

Il partenariato si anche è espresso in favore di una integrazione delle leggi 21/2008 “Norme per la rigenerazione urbana” e 13/2008 “Norme per l’abitare sostenibile” per incentivare i Comuni a delocalizzare, con premialità volumetriche, opere incongrue realizzate in aree tutelate verso altre aree non tutelate, in coerenza con il Piano paesaggistico e nel rispetto delle norme sull’abitare sostenibile.

 Si vuole così favorire il miglioramento della qualità architettonica, energetica, ambientale e di sicurezza e accessibilità del patrimonio edilizio esistente, in coerenza con le norme di tutela del patrimonio ambientale, culturale e paesaggistico della regione nonché di difesa del suolo e prevenzione del rischio sismico.
*****

Situazioni di rischio negli edifici scolastici: costituite squadre tecniche Su richiesta del Servizio Diritto allo Studio pubblichiamo la determina dirigenziale n. 76 del 27 maggio 2009 con la quale si prende atto della costituzione delle squadre tecniche e della definizione del calendario di massima dei sopralluoghi presso le scuole pugliesi, a cura del Gruppo di Lavoro regionale, istituito in attuazione dell’Intesa Istituzionale “Indirizzi per prevenire e fronteggiare eventuali situazioni di rischio connesse alla vulnerabilità di elementi anche non strutturali negli edifici scolastici”, sancita in Conferenza Unificata Stato-Regioni del 28 gennaio 2009.

Fonte: www.regione.puglia.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>