Questo articolo è stato letto 1 volte

Puglia: emergenza idrica ed energia

puglia-emergenza-idrica-ed-energia.gif

La Giunta approva richiesta emergenza idrica
La Giunta ha approvato la richiesta del riconoscimento dello stato di emergenza idrica in Puglia per il tramite del Dipartimento della Protezione civile.

Nella delibera si sottolinea l’andamento siccitoso degli ultimi due anni con deficit per gli schemi jonici, del Sinni e dell’Ofanto, si pone l’accento sui problemi delle dighe e sul futuro a breve termine che non prevede l’aumento delle disponibilità negli invasi.

Lo stato di emergenza prevede l’immediata canteriabilità di opere come la galleria Sarmento e la ristrutturazione della traversa sul fiume Sauro (da 13,5 mlm euro) che aiuterebbero la diga di Monte Cotugno e l’avvio delle dighe di Piano dei Limiti.

Nella Relazione dell’assessore Introna si fa riferimento ai dissalatori “di dimensioni relativamente ridotte che utilizzino le migliori tecnologie disponibili e le energie rinnovabili in modo tale da consentire allo stesso territorio sviluppo economico e sociale” da installare soprattutto nelle zone turistiche.

Delibera emergenza

Norme regionali per l’autorizzazione alla gestione di linee e impianti elettrici
Pubblicata nel Bollettino ufficiale regionale n.162 suppl. del  16 ottobre 2008 la Legge regionale n.25/08 contenente norme di disciplina in materia di costruzione ed esercizio delle linee e impianti per il trasporto, la trasformazione e la distribuzione di energia elettrica, comunque prodotta, con tensione non superiore a 150.000 volt.

Con questa legge la Regione esercita la sua funzione di indirizzo e di controlo rispetto alle funzioni amministrative attribuite in materia agli enti comunali e provinciali, stabilendo gli ambiti di applicazione e le modalità per il conseguimento dell’autorizzazione per la gestione degli impianti elettrici, al fine di garantire la salute pubblica ed il rispetto delle norme di sicurezza e di salvaguardia del territorio.

Fonte: www.regione.puglia.it

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico