Questo articolo è stato letto 3 volte

Puglia, nuove modifiche al Piano Casa

puglia-nuove-modifiche-al-piano-casa.gif

 Sarà possibile applicare i benefici del ‘piano casa’ anche sugli immobili realizzati tra il luglio del 2009 e l’agosto del 2011.

Lo prevede una proposta di legge approvata oggi all’unanimità dal Consiglio regionale della Puglia. La pdl (a firma dei consiglieri salvatore Negro e Giuseppe Longo – Udc) modifica la legge 14 del 2009 (dettante misure straordinarie ed urgenti a sostegno dell’attività edilizia e per il miglioramento del patrimonio edilizio residenziale).

I benefici previsti dal ‘piano casa’ consistono in un aumento della volumetria entro il 20 per cento di quella complessiva.

Il Consiglio regionale ha invece rinviato in commissione la proposta di legge di iniziativa popolare sulle norme per la sicurezza, la qualità ed il benessere sul lavoro che sarà rivista per escludere eventuali profili d’incostituzionalità.

Rinviato anche il disegno di legge che regolamenta la composizione ed i criteri di scelta del Collegio dei Sindaci dell’Istituto autonomo case popolari.

Il Pdl ha sollevato dubbi di legittimità costituzionale in merito al comma che prevede la sostituzione dei Sindaci attualmente in carica ed ha proposto come criterio di selezione dei componenti del Collegio, lo strumento del sorteggio.

L’assessore regionale all’urbanistica Angela Barbanente si è detta disponibile a discutere le proposte ed ha ribadito in Aula la necessità di superare le attuali criticità date dagli elevati costi finanziari a carico degli Istituti per il mantenimento dei sindaci nominati da altri enti e la loro presenza saltuaria. Il Consiglio regionale della Puglia tornerà a riunirsi mercoledì 22 febbraio.

Fonte: Ansa

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>