Questo articolo è stato letto 0 volte

Raccolta differenziata in Umbria

raccolta-differenziata-in-umbria.gif

“L’accordo firmato rappresenta un passo avanti nell’ambito del percorso che si sta sviluppando nella nostra regione per puntare decisi verso l’obiettivo che ci siamo posti per il 2012. Ovvero, di differenziare il 65 per cento del totale dei rifiuti”.

Lo ha affermato l’assessore regionale all’ambiente, Lamberto Bottini, durante un incontro organizzato per siglare l’accordo tra “Valle Umbra Servizi” e “Conai” per la valorizzazione dei rifiuti di imballaggio in 13 Comuni e per l’attivazione di un progetto pilota nel Comune di Spello.

“L’iniziativa rientra nel quadro di un accordo generale tra Conai e Regione del quale si stanno definendo una serie di accordi tra varie realtà territoriali e che riguardano in particolare la questione degli imballaggi, nonché la raccolta differenziata nei centri storici.

Protagonista del protocollo è il Comune di Spello dove si sperimenterà un progetto per incrementare i livelli di raccolta differenziata dei rifiuti di imballaggio e diffondere l’informazione ai cittadini senza il coinvolgimento dei quali – ha precisato l’assessore – gli obiettivi difficilmente possono essere raggiunti.

L’accordo quindi, va verso la riorganizzazione dei servizi e un diverso orientamento delle risorse che dovrà portare ad una decisiva svolta nella raccolta differenziata che rappresenta uno dei punti fondamentali del nuovo Piano regionale della gestione dei rifiuti”.

Fonte: www.regione.umbria.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico