Questo articolo è stato letto 617 volte

Recinzione di un terreno agricolo, è necessario il permesso di costruire?

recinzione-di-un-terreno-agricolo-necessario-il-permesso-di-costruire.jpg

Il proprietario provvede alla recinzione di un terreno agricolo con utilizzo di un riporto di materiali inerti (muretto in calcestruzzo e griglia zincata) ed alla stesura di uno strato di ghiaino per rendere uniforme il terreno e destinarlo a mostra di veicoli; ritiene tali opere non necessitanti di alcun titolo edilizio perché opere di recinzione e non valutabili in termini di superficie e volume.

Il Comune ritiene che il comportamento del proprietario integri un abuso edilizio perché l’intervento è da considerare una nuova costruzione ai sensi di quanto previsto dall’art. 10 del Testo Unico dell’Edilizia e, conseguentemente, necessitante del preventivo rilascio del permesso di costruire.

Chi ha ragione?

Scopritelo nel nuovo caso analizzato nella rubrica Chi ha ragione?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>