Questo articolo è stato letto 0 volte

Recuperati oltre 308 milioni di euro da destinare all’edilizia abitativa

recuperati-oltre-308-milioni-di-euro-da-destinare-alledilizia-abitativa.gif

Il TAR Lazio, con la sentenza n. 10855 del 5 novembre 2007, ha accolto il ricorso della Regione Umbria e ha annullato il decreto del Ministro delle infrastrutture 8 marzo 2006 con cui era stato approvato lo schema del bando di gara avente come oggetto la concessione di finanziamenti per la realizzazione degli interventi del programma innovativo in ambito urbano "Contratti di quartiere II". E’ stato riconosciuto che la procedura delineata nel decreto dell’8 marzo 2006 era distinta rispetto a quella dei precedenti decreti; risultava inoltre totalmente ridimensionato il ruolo della Regione poichè era stato affidato direttamente ai comuni il compito di individuare i criteri e i progetti da approvare in sede centrale. Il Ministero delle infrastrutture ha rinunciato ad impugnare la sentenza al Consiglio di Stato. Perciò, salvo ricorsi dei comuni soccombenti, a breve saranno disponibili oltre 308 milioni di Euro per il settore dell’edilizia residenziale.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico