Questo articolo è stato letto 0 volte

Rete di fornitura idrica in Lazio

rete-di-fornitura-idrica-in-lazio.gif

"Con la firma del verbale per la messa in esercizio provvisorio dell’acquedotto di Lenola, partirà nei prossimi giorni l’erogazione dell’acqua anticipata e straordinaria, rispetto alla consegna definitiva dell’acquedotto che avverrà entro dicembre 2008", ha affermato Filiberto Zaratti, Assessore all’Ambiente e Cooperazione tra i Popoli della Regione Lazio, commentando l’avvenimento.

Il nuovo acquedotto di Lenola, un’opera composta da una conduttura di sette chilometri su un dislivello di 500 metri, per la quale la Regione ha stanziato lo scorso anno 2,6 milioni di euro è stata realizzata in tempi molto rapidi, diciotto mesi e durante l’esercizio provvisorio garantirà ai 5.500 abitanti in estate e ai 4.200 in inverno di Lenola un flusso idrico costante e di buona qualità.

Sono già state effettuate, infatti, tutte le operazioni preliminari alla fornitura idrica come il lavaggio della condotta, la prova di pressione e le analisi biologiche, circa la qualità dell’acqua, hanno dato risultati positivi. Con l’esercizio provvisorio saranno distribuiti dai prossimi giorni 15 litri al secondo d’acqua potabile, quantità che salirà a 23 litri al secondo a dicembre con l’entrata in funzione definitiva dell’acquedotto”.

“Oltre alle opere idrauliche, però, è necessaria anche un’attenta opera di vigilanza sia sullo stato delle reti idriche a valle degli acquedotti, sia sugli allacci abusivi al sistema di distribuzione. – conclude Zaratti – Nella provincia di Latina è molto alta la percentuale d’acqua che si perde a causa della rete fatiscente e degli allacci abusivi che utilizzano in maniera insostenibile quella che è una delle risorse essenziali per la vita e che deve essere tutelata con controlli efficaci e distribuita con equità.

A questo punto è necessario che il completamento della razionalizzazione della rete di distribuzione interna ai centri storici di Lenola e Vallecorsa sia prontamente realizzata dall’Ato4 come prevedono gli impegni già sottoscritti dallo stesso Ato4”.

Fonte: www.regione.lazio.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico