Questo articolo è stato letto 0 volte

Ricostruzione in Abruzzo, in arrivo i contributi

ricostruzione-in-abruzzo-in-arrivo-i-contributi.gif

Sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale n. 132 del 10 giugno 2009 le Ordinanze del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3778 e 3779 del 6 giugno 2009 con cui vengono stabilite le procedure per poter beneficiare dei contributi stanziati dal Governo per la riparazione e ricostruzione degli immobili colpiti dal terremoto.

In particolare, l`ordinanza n. 3778 del 6 giugno 2009 contiene le procedure e il modulo per richiedere al Comune il contributo fino a 10.000 euro, previsto per la riparazione dei danni di lieve entita` delle abitazioni classificate come agibili, di tipo A, ossia che hanno subito danni non strutturali o impianti deteriorati, oltre a 2.500 euro per la riparazione delle parti comuni degli edifici.

Si evidenzia che il contributo sara` erogato esclusivamente ai proprietari ovvero ai titolari di altro diritto reale di godimento (diritto di superficie, enfiteusi, usufrutto, uso e abitazione) di unita` immobiliari gia` adibite ad abitazione principale ed e` riconosciuto per gli interventi di riparazione che possono essere realizzati entro un mese dall`inizio dei lavori e che riguardino elementi non strutturali e impianti delle unita` immobiliari.

 L`ordinanza n. 3779 del 6 giugno 2009 contiene, invece, le procedure e il modulo per richiedere al Comune il contributo per la riparazione degli edifici inagibili di categoria B e C per i quali occorreranno lavori anche strutturali al fine di renderli agibili.

 Il contributo previsto coprira` integralmente le spese da sostenere per la riparazione degli immobili adibiti ad abitazione principale.

Per quelli non adibiti ad abitazione principale o ad uso non abitativo, si potra` richiedere fino all`80 per cento delle spese previste, e, comunque, con un limite di 80mila euro.

Quest`ultimo contributo sara` cumulabile con quello previsto per la riparazione della prima casa solo con quello necessario al ripristino d`immobili adibiti all`esercizio dell`impresa o della professione.

Fonte: www.ance.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>