Questo articolo è stato letto 0 volte

Riforma del lavoro in vigore, ecco la prima Circolare

riforma-del-lavoro-in-vigore-ecco-la-prima-circolare.gif

La Riforma del lavoro, o Riforma Fornero, introdotta dalla legge 92 del 28 giugno 2012, è in vigore da ieri, 18 luglio. Molte le novità che riguardano anche il mondo dell’edilizia.

Si tratta infatti di una Riforma che ha lo scopo di dare linfa vitale e dinamismo al mercato del lavoro. Tale Riforma punta a trasformare, nel concetto e in concreto, la flessibilità e a rendere più equo l’impianto degli ammortizzatori sociali, tra i quali l’Assicurazione sociale per l’impiego (Aspi).
Cambiano il contratto a tempo determinato e l’apprendistato.
Sono stati ridotti i margini di utilizzo del lavoro a progetto e ridotte le possibilità di utilizzo delle Partite Iva.
Novità anche per i co.co.pro.
Per quanto riguarda la cassa integrazione, che tocca da vicino per esempio le imprese edili, realtà che in molti stanno attraversando un periodo molto difficile:
– Cig e Cigs restano nei settori in cui già sono previste;
– per i settori privi di cassa integrazione, la riforma impone l’obbligo di costituzione di Fondi di solidarietà bilaterali.

 

Queste le tematiche principali della Riforma del lavoro che possiamo approfondire leggendo La Riforma del lavoro Fornero è legge su Ediltecnico.it.

 

Non possiamo non menzionare la prima circolare del Ministero del lavoro e delle politiche sociali n. 18/2012 contenente le prime indicazioni operative I temi approfonditi sono:
– il contratto a tempo indeterminato, il contratto a termine acausale e il limite massimo dei 36 mesi;
– l’apprendistato e le clausole di stabilizzazione;
– il lavoro intermittente;
– il lavoro accessorio (campo applicativo e regime transitorio);
– la disciplina del collocamento dei disabili;
– le dimissioni in bianco.

 

Leggi la Circolare n. 18/2012.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>