Questo articolo è stato letto 0 volte

Rilancio edilizia: la Lombardia aiuta i Comuni in ritardo con i Pgt

rilancio-edilizia-la-lombardia-aiuta-i-comuni-in-ritardo-con-i-pgt.jpg

Riavviare gli investimenti e garantire al territorio lombardo una gestione equilibrata: è l’obiettivo concreto che traspare dalle parole dell’Assessore regionale al territorio, urbanistica e difesa del suolo Viviana Beccalossi nel fare il punto a un anno dalla scadenza, fissata per il 30 giugno 2014, per l’approvazione definitiva dei Pgt (Piani di Governo del Territorio) comunali e a poco più di un mese dall’approvazione dalla Legge 1 sul governo del territorio.

“Tra i 1544 Comuni lombardi, sono rimasti solo in 183 a non avere ancora adottato il proprio Piano di governo del territorio – ha affermato l’Assessore -, a queste amministrazioni desidero ricordare che la Regione Lombardia, se richiesto, metterà a disposizione i propri tecnici per offrire tutto il supporto possibile per realizzare i Piani. La materia è complessa e importante: noi siamo qui per affiancare chi ne ha bisogno”.

La nuova legge permette infatti di riavviare gli investimenti in un settore, quello delle costruzioni, decisivo per l’economia della regione e del paese. Questo può avvenire soltanto in sinergia con l’approvazione degli strumenti urbanistici comunali: i Piani di Governo del Territorio, appunto.

L’Ance, l’Associazione nazionale costruttori edili, stima in 500 milioni di euro il valore degli oltre 3mila cantieri bloccati per assenza di Pgt e che, grazie all’approvazione della Legge 1, potranno tornare a lavorare. Si tratta, nel dettaglio provincia per provincia, di 278 cantieri per Milano, 351 a Bergamo, 313 a Brescia, 497 a Como, 34 a Cremona, 240 a Lecco, 56 a Lodi, 92 a Mantova, 171 a Monza e Brianza, 177 a Pavia, 236 a Sondrio, 689 a Varese. “Sono certa – ha concluso l’Assessore Beccalossi – che raggiungeremo l’obiettivo e che tutti i Comuni lombardi avranno il proprio Pgt. Ai Comuni più piccoli, che spesso sono in difficoltà nel reperire personale e risorse per chiudere le procedure, ribadisco quindi tutto il nostro sostegno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>