Questo articolo è stato letto 0 volte

Riqualificazione urbana in Lombardia

riqualificazione-urbana-in-lombardia.jpg

La Giunta regionale della Lombardia ha approvato, su proposta del presidente Roberto Formigoni e degli assessori al Territorio e Urbanistica, Davide Boni, e alle Infrastrutture e Mobilità, Raffaele Cattaneo, l’adesione all’Accordo di Programma, promosso dal Comune di Milano, per la riqualificazione urbana e la riorganizzazione infrastrutturale dell’area di Cascina Merlata.

Qui sorgerà il Villaggio Expo 2015, destinato ad alloggiare, nel periodo della manifestazione, circa 2.000 addetti all’organizzazione dell’evento internazionale.
Si tratta di un’area di 900.000 metri quadrati, nella zona nord-ovest di Milano, al confine con il Comune di Pero, tra le vie Gallarate, Dalmier, l’autostrada A4 Milano-Torino, via Triboniano, via Barzaghi, piazzale del Cimitero Maggiore, Via Rizzo e via Jonail.

I soggetti interessati all’Accordo sono, oltre alla Regione Lombardia e al Comune di Milano, la Provincia di Milano e il Comune di Pero, confinante con le aree in trasformazione.

Il vasto progetto di riqualificazione, coerente e coordinato sia con le più generali strategie del Pgt (Piano governo del territorio) in fase di realizzazione da parte del Comune di Milano sia con gli interventi programmati per la realizzazione dell’Expo 2015, dovrà prevedere funzioni commerciali e residenziali, compresa l’edilizia convenzionata destinata principalmente all’affitto.
Previsti anche servizi di interesse pubblico, tra i quali, un parco urbano di circa 55.000 metri quadrati.

Riqualificazione in vista anche per le infrastrutture di accesso all’area: in particolare sarà realizzato un collegamento tra l’area nord-ovest della città, l’autostrada A4 Milano-Torino, le aree del polo esterno della Fiera e quelle individuate da Expo 2015; un raccordo tra la tangenzialina Molino Dorino-Pero e la strada provinciale 46 Rho-Monza e la connessione tra quest’ultimo raccordo e la connessione con la Strada interquartiere nord che costituirà una delle principali arterie di accesso all’Expo.

Fonte: www.regione.lombardia.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico