Questo articolo è stato letto 0 volte

Ristrutturazione, aggiornata la guida sulle detrazioni fiscali

ristrutturazione-aggiornata-la-guida-sulle-detrazioni-fiscali.jpg

E’ disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate la guida alle ristrutturazioni edilizie, aggiornata ad agosto 2012.

Il documento aiuta a chiarire tutti gli aspetti inerenti le detrazioni 50% e le agevolazioni fiscali che possono sfruttare i contribuenti che hanno iniziato lavori di rifacimento e di miglioramento delle proprie abitazioni.

Ricordiamo che la detrazione fiscale per le ristrutturazioni è diventata una misura strutturale, ossia senza più termini di scadenza e questo a partire dal 1° gennaio 2012 e con il Decreto Crescita (d.l. 83/2012) è stata innalzata la percentuale di detrazione, dal 36% al 50%, per il periodo che va dal 26 giugno 2012 al 30 giugno 2013 e per un importo di spesa raddoppiato (96.000 euro anziché 48.000).
Dopo il 30 giugno 2013, la detrazione continuerà ad esistere, ma tornerà al 36%.

La guida dell’Agenzia delle Entrate sulla detrazione 50% ristrutturazioni edilizie fornisce utili indicazioni per richiedere correttamente l’agevolazione fiscale, illustrando modalità e adempimenti.

Ricordiamo che, tra le novità della detrazione 50% ci sono:

– l’abolizione dell’obbligo di invio della comunicazione di inizio lavori al Centro operativo di Pescara,

– l’eliminazione dell’obbligo di indicare in fattura il costo della manodopera in maniera distinta dalle altre voci,

– la facoltà riconosciuta al venditore, nel caso in cui l’unità immobiliare sulla quale sono stati eseguiti i lavori sia ceduta prima che sia trascorso l’intero periodo di godimento della detrazione, di scegliere se continuare a usufruire delle detrazioni non ancora utilizzate o trasferire il diritto all’acquirente (persona fisica) dell’immobile.

Dal 2012 è obbligatorio per tutti i contribuenti di ripartire l’importo detraibile in 10 quote annuali e non è più contemplata per i contribuenti di 75 e 80 anni la possibilità di ripartire la detrazione, rispettivamente, in 5 o 3 quote annuali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>