Questo articolo è stato letto 2 volte

Ristrutturazione, detrazione 50% per immobile ceduto da un’impresa

ristrutturazione-detrazione-50-per-immobile-ceduto-da-unimpresa.jpg

Manca poco più di 2 mesi al passaggio dal 50% al 36% della detrazione fiscale per gli interventi di ristrutturazione edilizia: è possibile usufruire della detrazione 50% per gli importi pagati tra il 26 giugno 2012 e il 30 giugno 2013 con valore massimo di 96 mila euro, dal 1° luglio 2013 il bonus fiscale tornerà al 36% con un valore massimo di 48 mila euro.

Tra gli interventi che possono usufruire del bonus fiscale è possibile inserire anche le spese per l’acquisto di abitazioni situate in immobili ristrutturati e ceduti da imprese di costruzioni.

La novità è contenuta nelle istruzioni relative al modello 730 e all’Unico Persone Fisiche 2013 (relativo al periodo di imposta 2012).

Ricordiamo che l’articolo 16-bis del d.P.R. n. 917/1986 prevede come permanente la detrazione al 36% per questo tipo di spesa, a condizione che il rogito venga stipulato entro 6 mesi dalla fine dei lavori.

Il bonus è destinato all’acquirente o assegnatario dell’immobile ristrutturato, ed è pari al 36% del valore degli interventi eseguiti, che si assume in misura pari al 25% del prezzo dell’abitazione risultante dall’atto di vendita o di assegnazione, entro, sempre l’importo massimo di 48 mila euro.

Successivamente l’articolo 11 del d.l. n. 83/2012, riprendendo l’art. 16-bis del d.P.R. 917/1986, include tali spese tra quelle che possono usufruire della detrazione “rialzata” al 50%. Anche in questo caso il bonus vale per un importo del 25% del prezzo di acquisto, ma entro il valore massimo di 96 mila euro.

Nel caso in cui non si riesca a stipulare il rogito entro il 30 giugno 2013, gli acconti versati potranno comunque godere della detrazione al 50% ma solo se i lavori saranno ultimati entro tale data e il rogito venga eseguito entro il 31 dicembre 2013.

Fonte: Ediltecnico

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico