Questo articolo è stato letto 0 volte

Ristrutturazione edilizia a Trento

ristrutturazione-edilizia-a-trento.gif

Con un finanziamento complessivo pari a 17.600.000 euro (spese tecniche escluse) ITEA S.p.A. inaugura un nuovo piano di manutenzione per l’anno in corso.

È gia stata avviata la ristrutturazione di 398 alloggi di risulta e altri 30 sono già in fase di progettazione. Migliaia di interventi manutentivi previsti sull’intero territorio provinciale.

17.600.000 euro è la cifra stanziata dal Consiglio di Amministrazione di ITEA S.p.A. (compresa di IVA al 10%) per il nuovo Programma di Manutenzione Straordinaria 2009 caratterizzato da una triplice vocazione: risparmio energetico, miglioramento dell’efficienza e della qualità degli edifici e ottimizzazione del pacchetto sicurezza.

Nel settore residenziale e pubblico esiste infatti un potenziale di risparmio energetico stimato intorno al 30%.

Il 2009 sarà un anno da record per l’attività dell’Istituto per l’Edilizia Abitativa: è stata conclusa nel 2008 la ristrutturazione di 305 alloggi di risulta (alloggi liberi da riassegnare agli inquilini), è iniziata nel 2009 la ristrutturazione di altri 398 alloggi di risulta, mentre per altri 30 è stata avviata la fase di progettazione; altri appartamenti e fabbricati saranno interessati da interventi manutentivi.

Il piano straordinario di manutenzione è stato adottato da ITEA in risposta alle direttive dettate recentemente dalla Giunta Provinciale – su indicazione dell’Assessore alla Sanità e Politiche sociali Ugo Rossi – volte ad incentivare l’economia in difficoltà con un ampio piano di misure anti-crisi, che comprendono anche l’affidamento di lavori immediatamente cantierabili.

In attuazione delle sopraccitate linee di indirizzo, la Società si è già attivata avviando tutti gli interventi più urgenti. L’impostazione della manovra si caratterizzerà per la sua natura anti-congiunturale in grado di far fronte alle urgenze di breve periodo, coerentemente con una strategia di medio termine volta a supportare il processo di sviluppo del sistema trentino.

Il quadro riepilogativo delle operazioni mette in luce il numero di alloggi interessati e gli importi per interventi di manutenzione straordinaria relativi alle rispettive categorie:
– ristrutturazione alloggi di risulta: 428 alloggi, Euro 10.642.500,00;
– isolazioni termiche a cappotto e lavorazioni connesse: 79 alloggi, Euro 429.000,00;
– rifacimento manti di copertura, isolazione termica a cappotto e lavorazioni connesse: 28 alloggi, Euro 467.000,00;
– rifacimento manti di copertura e lavorazioni connesse: 52 alloggi, Euro 392.700,00;
– sistemazioni facciate e lavorazioni connesse: 11 alloggi, Euro 93.500,00;
– riqualificazione tecnologica centrali termiche e metanizzazioni: 208 alloggi, Euro 678.700,00;
– sostituzione serramenti esterni: 790 serramenti, Euro 891.000,00;
– posa di nuovi portoncini blindati al posto degli esistenti: 87 alloggi, Euro 174.900,00;
– sostituzione pavimenti vinilici: 85 alloggi, Euro 712.800,00;
– installazione nuovi ascensori: 18 alloggi, Euro 170.500,00;
– riqualificazione impianti di ascensore: 104 alloggi, Euro 242.000,00;
– chiusura ed impermeabilizzazione garage, lavori connessi: n. 100 garage, Euro 396.000,00;
– altri lavori di manutenzione straordinaria sugli immobili per un totale di Euro 2.308.900,00.

“Obiettivo prioritario per l’anno nuovo – sottolinea la Presidente di ITEA S.p.A. Aida Ruffini – è quello di rendere operativo un programma straordinario di manutenzione, che permetta di dare una risposta più efficace alle esigenze di qualità degli immobili e del comfort abitativo degli utenti e che tenga conto di tutte le tematiche a partire dal risparmio energetico fino alla gestione del pacchetto sicurezza”. […]

Fonte: www.provincia.tn.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico