Questo articolo è stato letto 67 volte

Ristrutturazione villa con vincolo monumentale: quali oneri?

Ristrutturazione villa con vincolo monumentale: quali oneri?

A cura di MARIO PETRULLI

Una società imprenditoriale: richiede l’esenzione degli oneri concessori per la ristrutturazione di una villa con vincolo monumentale, invocando l’art. 17 comma 3 lett. c) del Testo Unico Edilizia (d.P.R. n. 380/2001), secondo cui il contributo non è dovuto “per gli impianti, le attrezzature, le opere pubbliche o di interesse generale realizzate dagli enti istituzionalmente competenti nonché per le opere di urbanizzazione, eseguite anche da privati, in attuazione di strumenti urbanistici”. Inoltre, la società è destinataria di un finanziamento pubblico nell’ambito di un Patto territoriale, tramite la legge n. 488/1992.

Il Comune: respinge la richiesta di esenzione, in quanto nel caso in questione mancano i presupposti per l’operatività della norma invocata.

Ha ragione il Comune a respingere la richiesta di esenzione? Scopri la risposta esatta…

Casi pratici risolti Oneri di urbanizzazione e costo di costruzione: esonero e riduzione

Casi pratici risolti Oneri di urbanizzazione e costo di costruzione: esonero e riduzione

Mario Petrulli, 2017, Maggioli Editore
Di notevole rilevanza pratica, la materia del contributo di costruzione correlato al rilascio del permesso di costruire (oneri di urbanizzazione e costi di costruzione) è molto spesso oggetto di difficoltà interpretative e di contenzioso, per quanto riguarda le problematiche relative alle...

22,00 € 19,80 € Acquista

su www.maggiolieditore.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>