Questo articolo è stato letto 0 volte

Ritorno ICI sulla prima casa? I Comuni non dicono no…

ritorno-ici-sulla-prima-casa-i-comuni-non-dicono-no.gif

”Sarebbe necessaria una riflessione sull’opportunità di reintrodurre l’abitazione principale fra gli immobili soggetti a imposta, in particolare all’Ici”.

Così il capo ricerca economica di Bankitalia, Daniele Franco, nel corso dell’audizione sul ddl delega per la riforma fiscale in commissione Finanze al Senato, insieme a Vieri Ceriani, responsabile per le questioni tributarie dell’Istituto.

Quanto alla ”pressione fiscale è elevata e crescerà ulteriormente nei prossimi anni”.

Pressione fiscale che, spiega Bankitalia, ӏ elevata sia nel confronto storico sia in quello internazionale.

Nel prossimo triennio è destinata a crescere ulteriormente per effetto delle misure di aumento delle entrate incluse nei provvedimenti di consolidamento dei conti pubblici approvati nel corso dell’estate”.

Dopo essere rimasta sostanzialmente stabile nella prima parte dello scorso decennio, ricorda palazzo Koch, è aumentata nel biennio 2006-07 per effetto principalmente di misure discrezionali.

Nel 2008-09 è rimasta stabile intorno al 43%. Nel 2010 è leggermente scesa (al 42,6″) per il venire meno di alcune entrate straordinarie in conto capitale; resta prossima ai livelli massimi del dopoguerra.

E il peso della tassazione “è elevato, soprattutto sul lavoro”.  […]

”Tutto quello che sposta la tassazione dalle persone fisiche e le imprese verso gli immobili va bene”. Lo ha detto il presidente dell’Anci, Graziano Del Rio, ricordando che i comuni hanno sempre detto che ”l’abolizione dell’Ici sulla prima casa era sbagliata”.

Fonte: Adnkronos

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico