Questo articolo è stato letto 3 volte

Roma, procedure più semplici e veloci per le pratiche edilizie

roma-procedure-pi-semplici-e-velociper-le-pratiche-edilizie.gif

La Giunta Capitolina, presieduta dal Sindaco Gianni Alemanno, su proposta degli assessori ai Lavori pubblici e Periferie, Fabrizio Ghera, e all’Urbanistica Marco Corsini, ha approvato due memorie relative “all’efficientamento dei processi amministrativi per la realizzazione dei lavori pubblici e per le misure anticrisi in merito all’edilizia privata”, spiega una nota del Campidoglio.

La prima memoria di Giunta prevede:
– “l’ottimizzazione dei tempi relativi allo svolgimento delle procedure di gara aperte e ristrette da aggiudicarsi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa;

– l’istituzione di un ufficio all’interno della macrostruttura capitolina che abbia la valenza di ‘osservatorio dei lavori pubblici’ al quale attribuire competenze di controllo e monitoraggio dei lavori oggetto di pubblici affidamenti;

 – la standardizzazione dei processi amministrativi che seguono alla fase di programmazione dei lavori, anche mediante la creazione di un’unica governance che garantisca una omogeneizzazione delle procedure di affidamento svolte sia degli uffici centrali che dai municipi”.

“La memoria approvata oggi permetterà di snellire e semplificare le procedure, ridurre la tempistica delle gare e rendere più trasparente ed efficiente l’attività nel settore dei lavori pubblici“.

E’ quanto afferma l’assessore ai Lavori pubblici e Periferie di Roma Capitale, Fabrizio Ghera.

“Concentrare tali sforzi presso una struttura competente – conclude l’assessore capitolino – un’azione necessaria per accelerare la realizzazione delle infrastrutture e rilanciare le opere pubbliche a Roma, soprattutto in un momento di forte contrazione economica, garantendo la tenuta occupazionale”.

Riguardo alla memoria sulle misure anticrisi dell’edilizia privata, il provvedimento prevede l’accelerazione dei tempi per il rilascio dei permessi a costruire e dei titoli abilitativi; la semplificazione e lo snellimento delle procedure in materia edilizia, attraverso la creazione di un ufficio esclusivamente dedicato all’istruttoria tecnico-amministrativa degli interventi di edilizia agevolata o di particolare rilievo per l’Amministrazione.

“La crisi che ha investito l’Europa, e quindi l’Italia a colpito molto questo settore, con risvolti diretti a livello occupazionale e di realizzazione delle opere pubbliche. La memoria approvata oggi, che mira a snellire e velocizzare le fasi di pianificazione e attuazione, spera di essere una boccata d’ossigeno per le imprese per riuscire a superare questo momento”. E’ quanto dichiara l’assessore all’Urbanistica di Roma Capitale Marco Corsini.

 Fonte: Ansa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>