Questo articolo è stato letto 0 volte

Sardegna: arrivano 20 milioni dall’Europa per progetti in fase definitiva

sardegna-arrivano-20-milioni-dalleuropa-per-progetti-in-fase-definitiva.jpg

È stato pubblicato proprio questa settimana il bando che mette a disposizione 20 milioni di Fondi Europei Fesr 2007-2013 con riferimento alla Regione Sardegna: fino al 31 gennaio 2015 sarà possibile per Comuni e Province della Sardegna richiedere il finanziamento in merito a progetti in fase definitiva, ovverosia pronti per essere cantierizzati a tutti gli effetti. Il meccanismo di finanziamento sarà definito mediante una procedura a sportello: in pratica i progetti saranno finanziati secondo l’ordine di arrivo delle richieste. L’elenco dei progetti ammessi sarà definito entro la data del 1 marzo 2015 e le opere dovranno essere consegnate entro il 30 settembre 2015.

Regione Sardegna: doppio obiettivo
La delibera che disciplina la forma delle procedure è stata approvata in Giunta regionale la scorsa settimana: il doppio obiettivo che la Regione Sardegna si prefigge di raggiungere mediante tale scelta è quello, da una parte, di salvare uno stralcio importante dei fondi europei non spesi nella precedente programmazione e, dall’altra, di conferire una decisa accelerata ai cantieri.

Tipologie di progetti
Ma per quali progetti potranno essere richiesti i finanziamenti? Ecco l’elenco:
– Sostegno all’adozione dei principi di risparmio ed efficienza energetica;
– Azioni di prevenzione dei fenomeni di dissesto idrogeologico, erosione e degrado, desertificazione del suolo; promozione, riqualificazione e integrazione degli itinerari tematici che valorizzino il patrimonio culturale, paesaggistico e ambientale sardo;
Ristrutturazione del patrimonio architettonico, recupero degli spazi pubblici e delle aree verdi, offerta di servizi urbani innovativi e di eccellenza incentivando anche il ricorso agli strumenti di Partnership Pubblico Privato (PPP);
– Iniziative di riqualificazione dei sistemi ambientali e delle loro opere istruttive di pregio per migliorare l’attrattività dei centri minori.

Per altre novità in materia di edilizia ed urbanisitica all’interno della Regione Sardegna leggi l’articolo Sardegna: arriva la nuova legge urbanistica, sparisce il Piano Casa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>