Questo articolo è stato letto 0 volte

Sardegna, istituito un tavolo di coordinamento per il Ppr

sardegna-istituito-un-tavolo-di-coordinamento-per-il-ppr.gif

Proprio per portare a termine questo importante percorso indirizzato verso un nuovo PPR condiviso con il territorio, la Giunta, nell’ultima riunione del 2010, su proposta dell’assessore degli Enti locali, Finanze e Urbanistica, Nicola Rassu, ha costituito un Tavolo di coordinamento tecnico – scientifico con lo scopo di supportare l’azione della Regione e dei suoi tecnici nella redazione di un Piano Paesaggistico che sia frutto di un nuovo atto di pianificazione esteso all’intero territorio regionale e arricchito da preziosi e validi contributi.

Il Tavolo di coordinamento, affiancando le strutture regionali, ha lo scopo di agevolare il raccordo con i territori per la programmazione di azioni valorizzazione del paesaggio e parteciperà alla definizione di obiettivi e azioni strategiche in tema di riconoscimento e valorizzazione del paesaggio sardo.

Il coordinamento tecnico-scientifico è costituito oltre che dalla Direzione generale dell’assessorato dell’urbanistica, anche dalle Università di Cagliari e Sassari, dall’istituto Sardo regionale etnografico (ISRE), dai componenti della Commissione regionale per il paesaggio e la qualità architettonica e da tecnici esperti in materia di paesaggio, urbanistica, gestione del territorio e in materie giuridiche, amministrative ed economiche.

“Questo provvedimento si inquadra nella più ampia strategia avviata dalla Giunta Cappellacci e che vede nel processo partecipativo con il territorio l’elemento fondante per definire un percorso condiviso che porti nel breve periodo alla redazione del nuovo Piano Paesaggistico Regionale.

Avvalendoci della valida e proficua collaborazione degli esperti e dell’importante contributo della popolazione possiamo sviluppare la parte propositiva del Piano Paesaggistico, in piena sintonia con il programma di condivisione e compartecipazione che questa amministrazione si è sempre data”, ha commentato l’assessore Nicola Rassu.

“Con la costituzione del Tavolo di coordinamento tecnico vogliamo creare nuove e concrete condizioni di sviluppo territoriale ed economico raggiungendo livelli di sostenibilità e di partecipazione tali da evidenziare la più ampia e proficua condivisione territoriale. Per raggiungere questi obiettivi – ha concluso l’esponente della Giunta – stiamo coinvolgendo gli attori istituzionali e le popolazioni locali al fine di valorizzare al meglio le risorse ambientali, culturali e paesaggistiche della nostra isola”.

 Fonte: www.regione.sardegna.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>