Questo articolo è stato letto 2 volte

Semplificazione procedure in edilizia: ecco alcune novità in cantiere

semplificazione-procedure-in-edilizia-ecco-alcune-novit-in-cantiere.jpg

Semplificazione adempimenti e snellimento della burocrazia sono due principi di assoluta importanza che hanno informato (e continuano a farlo) l’attività dei Governi che si sono succeduti in Italia negli ultimi 3 anni. È altresì vero che una mole rilevante di leggi in materia di semplificazione (con riferimento in particolare a fisco, imprese e digitalizzazione) sono cadute nel dimenticatoio dei provvedimenti non attuati.

Riassetto provvedimenti edilizia
A riguardo il Governo Renzi, per mano del sottosegretario Graziano Delrio, sta cercando di sviluppare una manovra di riassetto, ripescaggio e revisione dei provvedimenti previsti in forma di bozza dai precedenti governi (in particolare quelli guidati da Monti e Letta) e mai attuati. In mezzo ai vari argomenti grande importanza è rivestita dalla materia dell’edilizia.

In proposito leggi l’articolo Adempimenti in edilizia: tempo di cambiamenti, in arrivo una riforma.

Semplificazione opere di lieve entità
Tra i provvedimenti da ripescare c’è ad esempio un regolamento del ministero dei Beni Culturali (risalente al dicembre 2012) che provvederebbe ad ampliare l’elenco delle opere di lieve entità che possono essere realizzate nelle zone soggette a vincolo paesaggistico attraverso una procedura semplificata.

Conformità impianti termici
In tema poi potrebbe essere riaperto il “file” dello sviluppo in direzione semplificata degli interventi edilizi di lieve entità nelle zone protette, oltre all’implementazione di un modello unico di conformità per gli impianti termici, un proposito contenuto nel decreto Semplifica Italia del 2012.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>