Questo articolo è stato letto 0 volte

Sicilia: edilizia e territorio

sicilia-edilizia-e-territorio.jpg

Edilizia, al via integrazione all’affitto anche per l’anno 2008
L’Assessore ai Lavori pubblici, Luigi Gentile, ha firmato la circolare, prevista dall’art. 11 della Legge n. 431/98 “Misure per favorire l’accesso alla locazione da parte dei conduttori in condizioni di disagio abitativo – Contributi integrativi per il pagamento degli affitti”, relativa al riparto dei fondi annualità 2008. 

Per la predetta annualità il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha previsto una dotazione totale nazionale di circa 200 milioni di euro con un’assegnazione alla Regione Siciliana di 15 milioni, di cui una quota, pari a circa 11 milioni di euro, è stata già accreditata da parte del ministero delle Infrastrutture nel novembre del 2008.                                  

La circolare sarà inserita sul sito dei Lavori Pubblici www.lavoripubblici.sicilia.it, sezione “circolari” e sarà trasmessa per la pubblicazione alla Gazzetta Ufficiale della Regione Siciliana.

 “Si tratta – afferma Gentile – di un provvedimento utile per alleviare il disagio abitativo, soprattutto sotto il profilo economico. Da tempo abbiamo rilevato le difficoltà di liquidità da parte della fasce sociali che più delle altre subiscono le gravi ripercussioni della crisi congiunturale in corso.

L’iniziativa – sottolinea l’assessore – intende quindi favorire la movimentazione del mercato immobiliare adempiendo contestualmente all’obiettivo sociale e solidale delle politiche del Governo regionale”.
*****

Energia, protocollo d’intesa tra Regione e Terna per sperimentare Vas  
Per uno sviluppo sostenibile ed ecocompatibile dell’intero sistema energetico è stato messo a punto un protocollo d’intesa tra la Regione Siciliana e Terna Spa, per uno scambio di informazioni cartografiche e territoriali e per la sperimentazione della “valutazione ambientale strategica”, applicata al piano di sviluppo della rete di trasmissione nazionale.

Il Servizio 2 VAS-VIA del Dipartimento regionale Territorio e Ambiente, in sinergia con l’Ufficio speciale per il coordinamento delle iniziative energetiche dell’assessorato regionale all’Industria, ha partecipato ai tavoli di coordinamento della Province interessate per la realizzazione degli elettrodotti a 380 KV  “Chiaramonte Gulfi – Ciminna” e “Paternò – Priolo”.

Il protocollo d’intesa con Terna è finalizzato al miglioramento della rete elettrica e in questo modo la Sicilia può recuperare il tempo perduto, superando le criticità esistenti per uno sviluppo sostenibile ed ecocompatibile dell’intero sistema energetico.

“La concertazione, – afferma Pippo Sorbello, assessore regionale al Territorio e Ambiente -attraverso lo strumento dei tavoli tecnici, consente di facilitare la scelta delle fasce di fattibilità all’interno delle quali saranno individuati i tracciati definitivi, consentendo la realizzazione di un buon sistema di trasporto dell’energia, indispensabile per lo sviluppo delle fonti rinnovabili che sia, allo stesso tempo, compatibile con la tutela del territorio.

“Il Servizio 2 VAS-VIA – spiega il responsabile, Natale Zuccarello – ha dato la propria disponibilità a collaborare con gli enti locali per affrontare e superare le criticità ambientali che possono emergere a seguito della realizzazione delle opere, ma per procedere speditamente, occorre anche il contributo dei Comuni che partecipano ai processi decisionali.

Occorre, quindi, aggiornare le cartografie sulle quali lavorare, prevenire eventuali problematiche relative all’elettromagnetismo e guardare con attenzione al rispetto dell’ ambiente”.

Il contributo del Servizio 2 VAS-VIA è, inoltre, indirizzato a sviluppare in maniera sostenibile il completamento dell’anello a 380 KV (Paternò, Priolo, Chiaramonte Gulfi, Ciminna e Sorgente), nonché partecipare al processo di valutazione ambientale strategica che interessa il nuovo Piano di Sviluppo ­TERNA (anno 2009) per la regione Sicilia.

Fonte: www.regione.sicilia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>