Questo articolo è stato letto 45 volte

Sicilia, Piano Amianto Regionale: cosa serve per metterlo in atto?

sicilia-piano-amianto-regionale-cosa-serve-per-metterlo-in-atto.jpg

Gli orientamenti del Piano Nazionale Amianto si riferiscono a tre macroaree: tutela della salute; tutela dell’ambiente; aspetti di sicurezza del lavoro e previdenziali.

Non sono compartimenti separati, ma elementi di un “unicum” che mette in relazione le singole parti: il Piano Nazionale, appunto. Tutti i soggetti interessati, cittadini e amministrazioni locali e regionali, devono prender parte alla gestione del problema.

In Sicilia c’è sempre di più la necessità di affrontare tutta la problematica amianto attraverso all’interno di provvedimenti legislativi mirati. Occorre, da una parte, a fotografare lo stato di fatto, dall’altro, programmare in maniera organizzata tutti gli interventi necessari all’eliminazione del problema, in base alle risorse economiche necessarie e disponibili.

Anche in Sicilia un ruolo fondamentale è dato alle Pubbliche Amministrazioni locali che devono redarre il Piano Comunale Amianto, attraverso leggi e circolari ben strutturate e cadenzate nel tempo. Serve porre un limite temporale alle attività da intraprendere.

La Legge Regionale n.10/2014, modificata con l’art.29 dell’ultima manovra finanziaria (Legge 17 maggio 2016 n.8), dettava le “norme per la tutela della salute e del territorio dai rischi derivanti dall’amianto”. Poi è intervenuta la circolare del 22 luglio 2015 della Presidenza della Regione Sicilia che introduceva le Linee Guida per la redazione dei Piani Comunali Amianto. Le linee guida espongono quali sono tutte le attività necessarie e la documentazione da predisporre per redigere il Piano Comunale Amianto,

Tra le cose necessarie, le dotazioni informatiche utili a un’agevole trasmissione delle informazioni annuali obbligatorie. Altra attività necessaria, la promozione e l’informazione della cittadinanza.

SEIPA (Servizi Esterni Informatici per la Pubblica Amministrazione) sta programmando la realizzazione di un seminario tecnico gratuito sulla redazione e gestione del Piano Comunale Amianto in Sicilia. 

Con riferimento a questo tema Maggioli Editore presenta il nuovo e-book Amianto: Guida pratica per la gestione dei manufatti: una vera e propria guida idonea a fornire informazioni utili e pratiche per affrontare la gestione dei materiali con presenza di amianto. A firmare la Guida è il nostro esperto, l’Ing. Maria Cristina Di Cosimo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>