Questo articolo è stato letto 0 volte

Sostegno per gli affitti in Puglia

sostegno-per-gli-affitti-in-puglia.gif

“La situazione degli affitti in Puglia, come nel resto d’Italia, è drammatica. Gli inquilini vivono un enorme disagio per la mancanza di provvedimenti efficaci, da parte del governo azionale, che li sostengano”.

Così l’Assessore regionale alla Qualità del Territorio Angela Barbanente, ha commentato nel corso di una conferenza stampa, la delibera approvata nei giorni scorsi dalla Giunta Vendola relativa al Fondo Nazionale per il sostegno agli affitti.

“La Regione Puglia – ha proseguito la Barbanente – contribuisce con 15 milioni di euro al Fondo che ormai andrebbe definito Fondo Regionale e non più nazionale, giacché la quota nazionale negli ultimi anni si è più che dimezzata passando da 20 milioni di euro nel 2004 a circa 9 milioni nel 2010”.

“La Regione Puglia – ha continuato l’Assessore –, in un momento particolarmente delicato che vede la difficoltà di molti giovani ad ottenere un mutuo per l’acquisto di una casa, ha inteso sostenere in tutti i suoi provvedimenti (Piano nazionale di edilizia abitativa, il Piano Casa, il Bando cooperative-imprese) la politica di sostegno agli affitti”.

“Oggi – ha continuato l’assessore – si celebra la Giornata Internazionale dell’Inquilino che ha come tema “Better City in better life”, una città più bella per una qualità della vita migliore. Credo che bisogna partire proprio da questo concetto: davanti ad una grossa domanda sociale che il diritto ad una casa, occorrerebbe concertare a livello nazionale una politica abitativa che sostenga la politica degli affitti in un quadro che migliori la qualità della vita dei cittadini”.

 Delibera
Allegato A
Allegato B
Allegato C

Fonte: www.regione.puglia.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>