MAGGIOLI EDITORE - Edilizia urbanistica: notizie, leggi e normative per Enti Locali e professionisti


Inail: politiche del lavoro per invalidi
Le delibere 235 e 238 del Cda Inail stanziano fondi per abbattimento di barriere architettoniche e riqualificazione professionale

Sono stati messi a disposizione 18 milioni di euro per realizzare progetti formativi di riqualificazione e reinserimento professionale degli invalidi del lavoro e per l'abbattimento delle barriere architettoniche nelle piccole e medie imprese: sono quelli stanziati dall'INAIL con una delibera approvata lo scorso 7 maggio dal Consiglio di amministrazione.
E' stato avviato anche un Protocollo d'intesa tra l'Istituto nazionale per l'assicurazione contro gli infortuni e il Forum del Terzo settore per promuovere politiche di prevenzione, riabilitazione e reinserimento al lavoro dei disabili. Con la delibera numero 235, il Cda dell'INAIL ha confermato la quota già prevista nel bilancio di previsione del 2008 di 18.079.000 euro destinati al finanziamento dei progetti formativi rivolti a invalidi del lavoro (in base all'.art. 24 del decreto legislativo 38/2000).

Promuovere politiche di prevenzione, riabilitazione e reinserimento al lavoro dei disabili è lo scopo del secondo provvedimento: la delibera (numero 238) è stata approvata dal Consiglio di amministrazione. È previsto che il documento resti in vigore fino alla fine del 2009. L'intesa riguarda i temi del reinserimento lavorativo, della formazione e della riabilitazione attraverso la pratica sportiva.

 


www.ediliziaurbanistica.it