Questo articolo è stato letto 363 volte

Strada pubblica o privata?

strada-pubblica-o-privata.jpg

Una recente sentenza del Consiglio di Stato ha stabilito che l’indicazione di una strada nell’elenco delle strade comunali non basta a provarne la natura pubblica o privata.

I giudici di Palazzo Spada sono intervenuti nella diatriba tra alcuni proprietari di immobili interessati dalla strada e l’amministrazione comunale. Per i primi la strada è di proprietà comunale, e non vicinale privata gravata da servitù pubblica, come ritenuto dal Comune.

I giudici, intervenuti dopo un ricorso presentato dai proprietari contro la creazione di un consorzio di strada vicinale, come deliberato dall’amministrazione locale, hanno precisato che gli accertamenti effettuati non dimostrano la proprietà privata della strada in questione, o che essa sia stata costituita solo per accedere ad una serie di fondi dai proprietari, ma l’appartenenza della stessa all’ente pubblico territoriale, in particolare il Comune, e che non risulta alcun provvedimento di sdemanializzazione o che abbia inciso sulla natura pubblica del bene.

Non esiste quindi una classificazione in merito, ma la funzione della via, sempre mantenuta e gestita dal Comune, può esser considerata pubblica.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>