Questo articolo è stato letto 0 volte

Supporto ai professionisti: ok in Lombardia, fondi per 30 milioni

supporto-ai-professionisti-ok-in-lombardia-fondi-per-30-milioni.jpg

Prima della pausa di Ferragosto la Giunta regionale della Lombardia ha adottato, nell’ambito del Programma operativo regionale (Por), sul Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) 2014-2020, la delibera X/3960 che delinea i criteri applicativi per il varo della Linea Start e ReStart che punta a favorire e stimolare l’imprenditorialità lombarda attraverso 30 milioni di euro.

Si tratta di una importante novità nel panorama italiano dei fondi europei: per la prima volta, infatti, “i liberi professionisti, anche in forma associata, che abbiano avviato l’attività da non più di 24 mesi o che intendono avviarla” potranno presentare, una volta emanati i relativi bandi, la domanda alla Regione per accedere ai finanziamenti destinati all’avvio dell’attività libero-professionale o per il rilancio di attività imprenditoriali in Lombardia.

Un passo di rilievo idoneo a supportare in maniera rilevante l’attività dei professionisti nel territorio lombardo:  “Si tratta di un bacino potenziale di oltre 133 mila professionisti lombardi, tra avvocati, dentisti, medici, architetti, ingegneri, commercialisti e tutti gli altri professionisti iscritti agli albi professionali, oltre a quelli che si accingono ad avviarsi alla libera professione”, afferma a margine il presidente di Confprofessioni Lombardia, Giuseppe Calafiori. “Per Confprofessioni e in particolare per la delegazione della Lombardia si tratta di un risultato straordinario che premia il lungo lavoro svolto con la Regione, che ha mostrato particolare sensibilità alle nostre istanze, per consentire ai liberi professionisti di accedere finalmente ai bandi europei – conclude Calafiori -, in attesa dei bandi di prossima pubblicazione, la Linea Start e ReStart della Regione Lombardia rappresenta certamente una scossa per il rilancio degli studi professionali lombardi, ma soprattutto consentirà a centinaia di giovani di avvicinarsi con maggior serenità al mondo professionale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>