Questo articolo è stato letto 0 volte

TASI 2014: ecco il documento delle Finanze con tutte le FAQ

tasi-2014-ecco-il-documento-delle-finanze-con-tutte-le-faq.jpg

Il tempo sta scorrendo inesorabile verso la scadenza del termine (16 giugno) per la prima rata della TASI 2014 per i Comuni che hanno stabilito per tempo (cioè entro la fine di maggio) le aliquote relative al tributo.

Nel frattempo il Governo ha approvato un emendamento al corposo Decreto Irpef (decreto legge 66/2014, contenente una miriade di provvedimenti tra cui anche gli acclamati 80 euro in busta paga) che ufficializza la proroga per il pagamento dell’acconto al 16 ottobre con riferimento alla TASI sulla seconda casa nei Comuni che non hanno approvato le aliquote (la data del 16 dicembre è invece il termine per il versamento in un’unica rata per la TASI sulla abitazione principale).

La formula dell’emendamento al Decreto Irpef ha suscitato un discreto “mal di pancia” (sia per ragioni formali che per ragioni di merito) nel presidente di Confedilizia Corrado Sforza Fogliani, il quale ha proprio ieri ha dato voce ad una polemica in materia (leggi la notizia su Ediltecnico.it).

A proposito di polemiche lanciate da Confedilizia, le tasse sulla casa si configurano come un ulteriore insostenibile peso nel mercato immobiliare? Per capirlo (con annessa opinione dell’Organizzazione della proprietà immobiliare) leggi l’articolo Edilizia: TASI e IMU sono i principali avversari della ripresa?

Per rendere un po’ più chiaro l’argomento e diradare la fitta boscaglia creatasi negli ultimi tempi attraverso la confusione su date e determinazione aliquote, il Dipartimento delle Finanze ha pubblicato un utile documento contente le FAQ di chiarimento inerenti alle modalità di calcolo e di pagamento del tributo sui servizi indivisibili (TASI) e sull’IMU.

Le FAQ (le “domande poste più frequentemente”) relative alla nuova e complessa conformazione dell’imposta sulla casa sono state elaborate a partire dagli interrogativi posti all’amministrazione finanziaria da contribuenti, operatori professionali e dai soggetti che realizzano i software per il calcolo dei tributi.

Scarica il PDF diffuso dal Dipartimento delle Finanze per chiarire i tuoi dubbi in merito alla TASI 2014.

Per essere aggiornati su tutte le ultime notizie relative al tributo sui servizi indivisibili (TASI) leggi l’articolo che riassume la situazione fino a questa settimana.

Marco Brezza

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>