Questo articolo è stato letto 1 volte

Tasse sulla casa: le scadenze del 16 dicembre per IMU e TASI

tasse-sulla-casa-le-scadenze-del-16-dicembre-per-imu-e-tasi.jpg

Tasse sulla casa: è fissata per il prossimo 16 dicembre la data entro cui dovrà essere versata la seconda rata della TASI e il saldo dell’IMU sugli immobili diversi dall’abitazione principale. Entro tale scadenza, l’IMU dovrà inoltre essere pagata anche per le prime case di lusso (categorie catastali A/1, A/8 e A/9).

Ecco un rapido focus sui due tributi che compongono il mosaico delle tasse sulla casa (ma dall’anno prossimo qualcosa cambierà).

IMU 2015. Deve essere versata da tutti i proprietari e tutti coloro che sono titolari di un diritto reale di godimento, come l’usufruttuario o chi ha il diritto d’abitazione. L’IMU tocca anche gli immobili tenuti a disposizione (come le seconde case) e quelli affittati o sfitti, oltre agli immobili dati in uso gratuito a figli o parenti di primo grado (salvo i casi in cui il Comune li abbia assimilati all’abitazione principale). Qualora ci siano più comproprietari l’IMU va pagata da ciascuno in proporzione alla propria quota e con versamenti separati. L’aliquota può giungere all’10,6 per mille del valore catastale.

TASI 2015. Questo tributo non esisterà più (sulle case principali) dall’anno prossimo, Per quest’anno il presupposto impositivo dell’imposta non è solo il possesso, ma anche la detenzione dell’immobile. Quindi deve essere pagata per le prime case (vale a dire l’abitazione nella quale il proprietario abita ed è anagraficamente residente) di categoria A/1 (immobili signorili), A/8 (ville) e A/9 (castelli e palazzi) a prescindere dal numero di immobili eventualmente posseduti. La legge consente poi ai Comuni – ai fini dell’imposta – di assimilare a prima casa gli immobili degli anziani in casa di cura, le abitazioni dei residenti all’estero e le case date in uso ai figli o ai genitori, purché con rendita catastale bassa (fino a 500 euro) o con ISEE di chi vi abita entro un massimo di 15mila euro.

Un punto di vista in prospettiva 2016 per i Comuni in materia di tasse sulla casa nell’articolo Dalla IUC alla Local Tax: cosa cambia per i Comuni nel 2016?

Cosa afferma invece la Legge di Stabilità in materia di IMU e TASI? Scoprilo in questo articolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>