Questo articolo è stato letto 0 volte

Toscana, 21milioni per alloggi a canone sostenibile

toscana-21milioniper-alloggi-a-canone-sostenibile.gif

Ventuno milioni di euro (16 dallo Stato e 5 cofinanziati dalla Regione) destinati ai Comuni di Massa, Seravezza (LU), Pisa, Livorno e Monsummano Terme (PT) per aumentare la disponibilità di alloggi da dare in affitto a canone sostenibile e per migliorare le infrastrutture di quartieri con forte disagio abitativo.

L’accordo, che è stato firmato a Roma tra Regione e Ministero delle infrastrutture e trasporti, rientra nel ‘Programma di riqualificazione urbana per alloggi a canone sostenibile’ varato dal governo nel 2008. La somma complessiva da ripartire tra le regioni ammonta a oltre 280 milioni di euro.

Grazie all’accordo, che mette a disposizione della Toscana 21 milioni di euro (5 dei quali cofinanziati dalla Regione), si potranno recuperare o realizzare alloggi di edilizia residenziale sociale da destinare a famiglie in difficoltà economica. Parte della somma a disposizione sarà utilizzata anche per realizzare programmi di riqualificazione urbana tesi a migliorare la dotazione infrastrutturale di quartieri degradati.

All’inizio del 2009 è stato emanato l’avviso pubblico per la presentazione di proposte di programmi di riqualificazione. Le proposte pervenute sono state in tutto 12 e 5 quelle ritenute ammissibili al finanziamento da parte della commissione esaminatrice. Ecco il riparto (in milioni di euro): Comune di Massa 4,5, Comune di Seravezza 2,8, Comune di Pisa 5, Comune di Livorno 3,9, Comune di Monsummano Terme 4,5.

Fonte: www.regione.toscana.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>