Questo articolo è stato letto 0 volte

Toscana, al via un nuovo piano di vendita di immobili pubblici

toscana-al-via-un-nuovo-piano-di-vendita-di-immobili-pubblici.gif

Case cantoniere, alberghi, cabine elettriche, una cappella, una vecchia casa della Gioventù italiana del Littorio, ma anche complessi immobiliari di pregio come palazzo Bastogi e palazzo Covoni-Capponi (tra le sedi del Consiglio toscano), appartamenti e uffici: ammonta a circa 45 milioni di euro il piano di alineazioni che la Regione prevede di realizzare nei prossimi tre anni.

L’elenco, informa una nota, é stato illustrato  in commissione controllo del Consiglio regionale, presieduta da Paolo Marcheschi (Pdl), dai responsabili della Regione.

E’ il quinto piano di vendita di immobili che non sono necessari alle attività della Regione e che spesso non sono in grado di produrre reddito. L’obiettivo finanziario, prosegue la nota, è di realizzare circa 45 milioni di euro, pari a circa il 13-14% del valore complessivo.

“Si tratta di un obiettivo ambizioso – commenta Marcheschi – il mercato non è favorevole e nel passato molte gare sono andate deserte” però “la razionalizzazione deve andare avanti. Oggi dagli affitti ricaviamo due milioni e mezzo, ma ne spendiamo quattro e mezzo”.

Fonte: Ansa

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico