Questo articolo è stato letto 1 volte

Toscana: caserme dismesse alle giovani coppie?

toscana-caserme-dismesse-alle-giovani-coppie.jpg

Liberare le caserme dismesse affinché siano messe a disposizione  della edilizia popolare. È un nuovo appello al Governo quello effettuato dal Sindaco di Firenze Matteo Renzi ieri a margine della presentazione del progetto di recupero e assegnazione a famiglie bisognose di dieci alloggi di proprietà del Comune di Firenze effettuato grazie al contributo del Gruppo farmaceutico Menarini.

Torniamo a rivolgere un appello al governo perché liberi le caserme: a Firenze ci sono 2500 famiglie in lista d’attesa per una casa, consegneremo 200 alloggi nei prossimi mesi ma non sono sufficienti  – ha affermato il Sindaco -, basterebbe un solo casermone abbandonato per rimettere a posto tutta la situazione dell’emergenza abitativa a Firenze. Per esempio, la ex caserma dei Lupi di Toscana, che oggi è vuota”.

Matteo Renzi ha poi evidenziato le solite difficoltà a dare una risposta concreta alle importanti necessità: “Quello che fa arrabbiare è che non c’è nemmeno la volontà di mettersi a un tavolo: questa benedetta storia delle caserme va avanti da troppo tempo. Dunque il mio appello è di nuovo quello di andare nella giusta direzione, a sciogliere questo nodo, e dico che la mia disponibilità al Ministro della difesa Mauro e il sottosegretario Alfano che si occupano di queste vicende è totale. Si vinca la burocrazia e si dia finalmente una risposta al dolore“. L’ennesimo tentativo di oltrepassare gli immobilismi burocratici verso una tutela più stringente del cittadino. Vane parole o preludio di un’azione efficace?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>