Questo articolo è stato letto 66 volte

Toscana, circa 4 milioni per il borgo che fu di Pia De’ Tolomei

toscana-circa-4-milioni-per-il-borgo-che-fu-di-pia-de-tolomei.jpg

Un paradiso ecologico, collocato in mezzo alle meraviglie della campagna senese, nobilitato anche da un punto di riferimento storico-letterario di rilievo: si tratta del borgo di Cerbaia, provincia di Siena, a breve distanza dai principali centri storici toscani. Si narra che in questo luogo abbia vissuto nel XIII secolo Pia De’ Tolomei, la gentildonna senese citata da Dante nel V canto del Purgatorio, la cui famiglia è stata per oltre 500 anni proprietaria di Cerbaia.

Ma qual è la notizia? La seguente: il borgo è in vendita, costa 4 milioni e mezzo di euro e necessita di alcuni interventi di restauro.

Immersa nel parco nazionale della Montagnola Senese e circondata da un terreno di oltre 100 ettari la proprietà possiede caratteristiche singolari e risale al secolo XI. Le fonti storiche collocano la nascita dell’edificio principale della tenuta intorno all’anno 1039 d.C. con la costruzione di una torre militare. La struttura venne poi trasformata in villa durante il sedicesimo secolo. Composta da un ampio terreno e da ben 11 edifici eretti in epoche diverse, la tenuta è stata parzialmente ristrutturata, pur restando intatta nella struttura originaria.

In materia di beni culturali leggi l’articolo Dall’Art-Bonus un possibile assist al crowdfunding civico: ecco come.

Le costruzioni hanno una struttura consolidata in pietra e mattoni e gli interni presentano incantevoli soffitti con travi in legno e pavimenti in cotto toscano. All’interno della tenuta è collocata una suggestiva cappella di circa 80 metri quadri, mentre il piano nobile dell’edificio principale racchiude decorazioni di gusto neogotico e affreschi a trompe l’oeil che risalgono al 1850.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>