Questo articolo è stato letto 0 volte

Trento: 150 milioni di euro per l’edilizia agevolata

trento-150-milioni-di-euro-per-ledilizia-agevolata.gif

A seguito dell’approvazione dei criteri e delle modalità di attuazione del nuovo piano straordinario di edilizia agevolata per il 2010, approvato ad inizio maggio, la Giunta provinciale ha condiviso in pre approvazione un documento riguardante l’allocazione delle risorse complessivamente previste (150 milioni di euro, 30 milioni dei quali in conto capitale e il resto in conto abbattimento interessi su mutuo) sull’edilizia agevolata.

Il documento individua per ogni singolo ente (Comprensorio, Comuni di Trento e Rovereto e Comunità) il budget di cui potranno disporre, per accogliere le domande di contributo presentate sul piano straordinario per il 2010 (la cui raccolta è terminata il 30 giugno scorso), suddividendolo per tipologia di intervento (acquisto, costruzione, risanamento, acquisto e risanamento) e categoria di richiedenti (generalità, giovani coppie, immigrati).

Tali budget sono stati individuati sulla base delle domande andate a buon fine sugli ultimi due piani, nonché delle risorse disponibili sul bilancio provinciale per tale finalità.

Si è voluto favorire ulteriormente, rispetto ai precedenti piani, le giovani coppie, riservando per le domande presentate dalle stesse una quota proporzionalmente maggiore di risorse.

Le Comunità, essendo titolari della competenza, potranno destinare autonomamente le risorse, fatto salvo un livello minimo essenziale stabilito dalla Provincia per quanto riguarda la graduatoria “giovani coppie”.

Maggiori risorse, rispetto ai precedenti piani, sono state inoltre riservate per le cooperative, una tipologia di intervento che, non prevedendo ricavi per i costruttori, dovrebbe calmierare i prezzi di mercato degli alloggi.

Il documento, prima di essere definitivamente approvato, dovrà ora essere sottoposto all’attenzione del Consiglio delle autonomie e della Quarta commissione consiliare.

 Fonte: www.provincia.tn.it

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>