Questo articolo è stato letto 0 volte

Trento: sicurezza sul lavoro

trento-sicurezza-sul-lavoro.gif

Con una delibera proposta dal presidente Lorenzo Dellai che conferma l’approccio alla politica tributaria quale strumento utile allo sviluppo del tessuto economico locale, la Giunta provinciale ha approvato i criteri applicativi della norma, contenuta nella legge finanziaria provinciale, che ha ridotto dello 0,5 per cento l’aliquota base dell’IRAP per tutte le categorie economiche e di un’ulteriore 0,5 per cento per quei soggetti, cosiddetti “virtuosi”, che realizzano obiettivi di crescita aziendale ovvero di espansione dell’occupazione a tempo indeterminato.

Ai fini della concessione di quest’ultima agevolazione, nell’ottica di una valutazione dell’attività economica consapevole della rilevanza sociale che assume la sicurezza nei luoghi di lavoro, la disciplina approvata oggi dalla Giunta richiede che le performance aziendali e professionali in termini di incremento produttivo o occupazionale siano ottenute in assenza di gravi violazioni della normativa in materia di contrasto del lavoro irregolare e di tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori.
Le misure sopra sintetizzate comportano uno sgravio fiscale quantificato in circa 40 milioni di euro annui. I contribuenti che vorranno adottare il “metodo previsionale” per il pagamento degli acconti d’imposta potranno beneficiare delle riduzioni di aliquota sin dal versamento in scadenza il prossimo 16 giugno.

Fonte: www.regione.tn.it

 

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

News dal Network Tecnico